venerdì 4 dicembre 2015

Camporeale, quel baglio e i vigneti per degustazioni doc - La Porta dei Sensi è in via Atrio Il Principe, 13 - Camporeale (PA)

La superstrada fra Palermo e Sciacca nasconde luoghi a cui abbiamo rinunciato pur di avere collegamenti veloci. E invece uscendo poco dopo San Giuseppe Jato, a Camporeale, ci si immette in un territorio che dà la sensazione di viaggiare nel tempo, fra colline ricoperte da vigneti e paesi che hanno mantenuto le architetture composte del dopo terremoto nella Valle del Belice.
Le campagne di Camporeale sono così, culla di vini robusti e affascinanti. Ben undici cantine e decine di etichette nascono in quei pochi chilometri che separano l’uscita dalla Palermo-Sciacca al paese. Una strada che si fa con piacere, attraversando qualche collinetta e perfino passando sotto qualche ponte rimasto lì a testimoniare ambizione fascista che un tempo prometteva ferrovie e benessere.
Ora uno di quei luoghi è rinato, grazie alla forza di volontà di chi non ha lasciato Camporeale nemmeno dopo il terremoto e meno che mai negli ultimi anni della grande crisi economica. Il grande baglio del principe è stato recuperato. E mostra i fasti di un tempo.
Dal palazzo del Comune, aperto alle visite, si gode di una splendida vista sulla vallata. E nello stesso complesso c’è anche un nuovo locale a cui si arriva passando da un arco in pietra.
Già il nome – La porta dei sensi - segnala che non si tratta solo di cibo ma di una esperienza che mette insieme tante realtà. Lì i visitatori potranno fare semplici degustazioni, visto che il locale è la “base” delle 11 cantine del territorio. Solo loro sono ammesse nel menu, e offrono ai palati fini molto di più del tradizionale Nero d’Avola: imperdibili i Sirah, i Cabernet e le altre specialità biologiche.
In pochi sanno che Camporeale ha anche un’altra grande tradizione. Lì negli anni d’oro del Novecento c’era uno dei pochissimi macelli della Valle del Belice. E per questo gli abitanti della zona venivano chiamati Maciddaroti. E lì c’è ancora una grande azienda – Amato- che realizza salumi come una volta. Le sue carni sono il piatto forte de La Porta dei sensi.
Da gustare anche in inverno, magari accanto al camino che fa sfoggio di sé nel locale antico. Basta fare pochi chilometri, per uscire dalla velocità e dalla routine dell’era moderna.  
INFORMAZIONI UTILI
La Porta dei Sensi è in via Atrio Il Principe, 13 - Camporeale (PA) - tel. 320 181 2362
fonte: http://siciliaweekend.info/sw/cibo/item/2681-camporeale,-degustazioni-doc-alla-porta-dei-sensi.html

Nessun commento:

Posta un commento

ciao. lascia il tuo commento, sarà pubblicato al più presto. grazie