giovedì 4 febbraio 2016

Milazzo e Tindari, weekend con vista mare

Capo Milazzo Capo Milazzo ph. SiciliaWeekend
Come una lingua di terra che sembra voler assaggiare il gusto del mare, unita a promontori da cui il paesaggio appare ancora più bello. Sono Milazzo e Tindari, due luoghi di Sicilia perfetti per un weekend con vista mare.
Due giorni sono sufficienti per assaporare tutto ciò che questi luoghi offrono: culture millenarie sotto forma di castello, chiese e palazzi a Milazzo; natura delicata e protetta come i laghetti di Marinello a Tindari e sapori semplici ma genuini per un pasto come ciliegina sulla torta.

Weekend in Sicilia, Milazzo

La prima tappa del weekend lungo la costa tirrenica di Sicilia è Milazzo. Provate ad arrivare di mattina e dirigetevi direttamente verso Capo Milazzo costeggiando il porto. Vi raccomandiamo però una breve sosta nello slargo che precede le banchine. Da lì avrete una bellissima vista sul mare, sul castello e sull'intero promontorio. Il sole sarà a favore ed il luogo merita uno scatto fotografico.
Seguite le indicazioni e dirigetevi lungo la strada panoramica sino al parcheggio. La strada è facile anche per chi si muove in bicicletta. Davanti ai vostri occhi si aprirà uno scenario magico. La grande spiaggia di ponente e le Eolie in bella vista.
Troverete le indicazioni di una chiesetta scavata nella roccia e utilizzata da Sant'Antonio da Padova come rifugio nel 1221. Risalite i gradini e scegliete il percorso che più vi si addice. Avrete infatti la possibilità di scendere giù e costeggiare l'intero tratto di costa su un sentiero battuto o dirigervi verso il faro e la punta estrema del Capo, per ammirare la bellezza del laghetto di Venere.
Sarete guidati da ulivi secolari che accompagneranno i vostri passi sino ai gradini che vi porteranno giù in maniera rapida e non troppo faticosa se siete abituati a camminare. Il percorso può essere affrontato senza problemi anche dai bambini. Un laghetto dalle acque turchesi, chiamato di Venere, sarà lì ad attendervi, per un bagno o una carezza. Le Eolie si staglieranno davanti ai vostri occhi e a separarvi ci sarà soltanto il mare.
Dedicate il pomeriggio alla visita a piedi del centro storico, ricco di palazzi nobiliari e chiese seicentesche dalle incredibili facciate. Non tralasciate di perdervi tra le viuzze delle case costruite proprio sotto il castello. Vicoli colorati e palazzi ben curati faranno da sfondo. Infine dedicate il tramonto alla visita del maestoso castello. Ascoltate il cantastorie che vi intratterrà con le sue maschere e poi dirigetevi verso l'atrio con il pozzo, la sala dal gigantesco camino e la torre: vi aspetta un paesaggio mozzafiato e surreale. Di sera, infatti, luccicano le centinaia di luci della vicina raffineria.
Per concludere, potrebbe essere affascinante una passeggiata sul lungomare e la sosta su una delle decine di panchine su cui si riversano i milazzesi pe guardare le onde illuminate dalla luna.

Weekend in Sicilia, Tindari

L'indomani svegliatevi di buon'ora e imboccate l'autostrada in direzione Palermo. Uscite a Falcone e dirigetevi verso la riserva dei Laghetti di Marinello. Una mountain bike è ideale per avventurarsi in questa area umida di Sicilia fra le cui acque vedrete innumerevoli uccelli migratori. Un paradiso per gli appassionati di birdwatching. Anche a piedi la passeggiata sarà piacevole.
Vicino ad uno dei laghetti sotto il costone roccioso del santuario di Tindari c'è una galleria scavata nella roccia che i vostri figli saranno felici di attraversare. Alla fine della passeggiata un bagno a mare, se volete, e di nuovo in macchina per un'altra vista mozzafiato: quella offerta dal promontorio del santuario della Madonna nera di Tindari e dalla sua zona archeologica. Da non perdere il teatro greco che si affaccia sul mare. Per una foto perfetta scendete verso il bar che si trova all'angolo della piazza, il panorama sarà davvero unico.

Milazzo e Tindari, dove dormire e mangiare

Per dormire scegliamo Milazzo ed un B&B che è stato eletto fra i migliori al mondo in una classifica internazionale. Si chiama Re Umberto, ne parliamo nel dettaglio qui, ed il suo simbolo sono proprio i baffi del re. Pulizia, posizione, bellezza degli interni e professionalità ne fanno il luogo giusto per questo tipo di viaggio.
Per mangiare bene ci spostiamo invece a Tindari, proprio di fronte alla strada che dal parcheggio riporta alla statale. Il locale si chiama Pane e Vino ed è gestito da una famiglia che ha a cuore i sapori della tradizione. Dagli animali della loro azienda agricola nascono ottimi formaggi e salumi di primissima qualità. Una grigliata mista a base di maiale nero (o normale a seconda di quello che è stato macellato) metterà tutti d'accordo in quant a genuinità e sapori. Vecchio vino di casa che non dà alla testa e qualche altra specialità dei Nebrodi ne fa davvero un posto da non perdere. I posti così, in Sicilia, si contano sulle dita di una mano.
INFORMAZIONI UTILI
Re Umberto b&b – Milazzo via Umberto I, 95 - (+39) 090.9224291 (+39) 347.6303809 reumbertobed@gmail.com
Pane e Vino – locanda – Tindari via Manzoni, 82 – (+39) 330.559933
fonte: http://siciliaweekend.info/sw/cultura/item/2736-milazzo-e-tindari,-weekend-in-sicilia-con-vista-mare.html

Nessun commento:

Posta un commento

ciao. lascia il tuo commento, sarà pubblicato al più presto. grazie