domenica 4 settembre 2016

LIBRI: Il Fochista di Franz Kafka - Il Melangolo

La storia inizia quando Karl Rossmann, un sedicenne, giunge in transatlantico al porto di New York, proprio davanti alla Statua della Libertà (la quale secondo Kafka non ha in mano una fiaccola, bensì una spada). Il ragazzo è stato inviato in America, da solo, dalla famiglia perché "una serva lo aveva sedotto" partorendogli poi un figlio: a seguito di questa relazione sessuale illecita viene così "cacciato" di casa.
Mentre è in procinto di scendere a terra, rammentatosi improvvisamente d'aver dimenticato l'ombrello sotto coperta, s'appresta a tornare indietro per recuperarlo: chiede ad un giovane uomo col quale aveva fatto una breve conoscenza durante il viaggio di far la guardia alla sua valigia mentre corre a prenderlo. Ma il ragazzo presto si perde lungo i corridoi interni della grande nave, fino a che non si trova a dover bussare ad una porta per chiedere indicazioni: un uomo gli apre e i due cominciano subito una 'strana' conversazione.
L'uomo inizia immediatamente a spiegare a Karl che è un fuochista che ha lavorato durante la traversata oceanica davanti alle caldaie della nave; ora però sta per essere licenziato, senza ch'egli abbia commesso alcuna mancanza od errore: il suo diretto superiore, difatti, un romeno di nome Schubal, ha una chiara preferenza nei confronti dei suoi connazionali e cerca pertanto d'assumere solamente rumeni, facendo licenziare quelli che non lo sono.

Nessun commento:

Posta un commento

ciao. lascia il tuo commento, sarà pubblicato al più presto. grazie