giovedì 16 febbraio 2017

Musica live, jazz e contaminazioni allo Spasimo di Palermo: Una nuova rassegna dedicata alle contaminazioni e ai talenti già affermati del jazz più giovane. Sono gli ingredienti di Brass at Spasimo, il nuovo calendario di concerti varati dalla fondazione The Brass group che prenderà il via domani al ridotto dello Spasimo e terminerà a fine aprile.


La rassegna Brass at Spasimo proseguirà con Tenor Madness del duo di sassononisti formato da Claudio Giambruno e Rino Cirinnà (venerdì 17 febbraio).
Poi spazio al sound unico de I Kalvi, capitanati da Fabio Lannino e Germano Seggio (venerdì 24 febbraio).
Lunedì 27 è invece il turno di una chicca: sul palco salirà il quartetto del cornista Giovanni Hoffer.
Per il mese di marzo sono in programma tre concerti: si inizia con il jazz manouche di Carlo Butera (venerdì 3 marzo), poi sarà la volta di Gianni Gebbia con un concerto dal titolo “Elettromagnetico” (venerdì 10 marzo) ed infine si chiude il mese con la voce di Yasmina (venerdì 24 marzo).
Quattro i concreti di aprile che chiuderanno l’intera rassegna: il chitarrista Gigi Cifarelli (sabato 1 aprile), la voce di Anna Bonomolo ed il piano di Diego Spitaleri (venerdì 7 aprile), il quartetto del pianista Riccardo Randisi (venerdì 21 aprile) e infine il quartetto del trombettista Giacomo Tantillo (sabato 29 aprile).
Biglietti da 7,50 a 10 euro, acquistabili on line.
fonte: 

Nessun commento:

Posta un commento

ciao. lascia il tuo commento, sarà pubblicato al più presto. grazie