mercoledì 15 marzo 2017

19 marzo - KAKKABE TREKKING e la S/Sezione CAI CACCAMO con IL PAESAGGIO SICILIANO e KRATAS TOUR presentano... CAMMINO DI SAN TEOTISTA

KAKKABE TREKKING e la S/Sezione CAI CACCAMO con
IL PAESAGGIO SICILIANO e KRATAS TOUR
presentano...

CAMMINO DI SAN TEOTISTA
Quarta Edizione 19 Marzo 2017
Un trek che ripercorre le orme di San Teotista, monaco basiliano vissuto nel IX° secolo d.C. e compatrono di Caccamo, dall’Abbazia del borgo di San Nicola de’ Nemori al Monte Eurako, in territorio di Caccamo. L’edizione inaugurale si è tenuta il 4 Gennaio 2015 inserito nelle “Vie Sacre in Sicilia”, contenitore che racchiude….”i cammini sacri tra escursionismo e pellegrinaggio, per condividere i propri passi”.
L'evento, promosso da "Kakkabe Trekking" in sinergia con la S/Sezione CAI Caccamo si avvale quest'anno della collaborazione de "Il Paesaggio Siciliano" e "Kratas Tour".
Dopo le fatiche del Cammino, ritorneremo per le vie della cittadina medievale con un tpiacevole trekking urbano con il giro del complesso monumentale del Duomo e la visita dell' imponente Castello...

*** DOMENICA 19 MARZO 2017

Raduno alle 9.30 a Caccamo nei pressi del Monumento ai Caduti ai piedi del Castello. Quindi il caffè di rito e spostamento in auto per la località San Nicola presso il piccolo borgo rurale abbandonato. Dopo una breve visita di quel che resta dell’Abbazia di San Nicola de’ Nemori e tracciati i cenni storici, inizieremo il Cammino. Lungo l’itinerario sosteremo nei luoghi che “parlano” di San Teotista, come il pianoro di San Calurieddu, a quota 920 m circa, dove si trovano i ruderi di una chiesa e la cosiddetta “pietra del miracolo”. Poi, sulla Rocca Fera (1050m), ci troveremo su un primo terrazzo panoramico di rilievo. Giunti sul Monte San Calogero, anticamente chiamato Eurako, che rappresenta ancora oggi una delle mete più ambite dell’escursionismo palermitano, grazie all’impareggiabile panorama che si può ammirare una volta raggiunta la sua cima, non a caso la più alta del Mediterraneo con le pendici sul mare!
Tutta la meravigliosa costa che da Cefalù spazia fino a Capo Gallo e la catena dei monti di Calamigna cattureranno il nostro primo sguardo mentre alle nostre spalle, la valle del Torto ed il fiero profilo delle Madonie, reclameranno altrettanta ammirazione. Completeranno il superbo scenario gli affascinanti orizzonti sicani! Consumato il pranzo al sacco sulla cima del Monte San Calogero, scenderemo lungo lo stesso percorso fatto all’andata. Riprese le autovetture, ci dirigeremo a Caccamo dove proseguiremo
*Note tecniche:
Difficoltà: E/EE (Adatta a persone ben allenate)
Durata: 6 ore circa (comprese pause per visite e pranzo); Lunghezza percorso: km 13 circa, quota minima 620 m (San Nicola de’ Nemori), quota massima 1326 m (vetta di Monte Eurako); Dislivello: m. 700 circa; tipologia terreno: sterrate e terreno naturale con breve tratto scosceso tra roccette.
La quota di partecipazione è di 8 euro
I soci del CAI sono dispensati dal corrispondere la quota.
Info: Giuseppe Geraci 339 2009857
Michele Termine
Paolo Vetrano

Nessun commento:

Posta un commento

ciao. lascia il tuo commento, sarà pubblicato al più presto. grazie