giovedì 9 marzo 2017

Acireale paese del barocco e del carnevale - Acireale. La sua affascinante storia architettonica lo evidenzia già con le sue forme. Il barocco è infatti ricco e colorato, pomposo ma elegante. Così è anche per il carnevale che proprio con l’architettura barocca sembra andare a braccetto.

Chiese ed architetture seicentesche, unite ad un carnevale ricco di carri allegorici, fanno il mix di elementi che contraddistinguono la città.
Acireale è la più grande fra le cittadine che hanno in comune il prefisso Aci e che ruotano tutte intorno al grande vulcano Etna.
Se le facciate dei palazzi di piazza Duomo incantano, insieme ai campanili in tutte le stagioni, è in inverno che il paese si tinge a festa. I carri che sfilano durante il carnevale sono certamente tra i più belli che si possano trovare in Sicilia. Gli altri luoghi dal simile prestigio sono Sciacca, nell’Agrigentino, e Termini Imerese, nel Palermitano.
L’intera festa e la costruzione artigianale dei carri sono coordinati da una Fondazione che assicura la buona riuscita di una manifestazione che richiede decine e decine di maestranze per poter essere bella e colorata così come appare da tanti e tanti anni ormai.

Comuni di Sicilia: Acireale

La città di Acireale, un tempo, era famosa anche per le sue terme d’acqua calda e sulfurea. La vicinanza con il vulcano e le falde acquifere che scorrono nel sottosuolo erano infatti il perfetto connubio per creare un luogo di ristoro per il corpo e la mente.
Insieme alle terme, la periferia della città offre la possibilità di una splendida passeggiata naturalistica presso la riserva naturale della Timpa, un promontorio di origine vulcanica a strapiombo sul mare. La passeggiata, qualora decidiate di farci un salto, è adatta a tutti e non presenta grandi difficoltà. Non scordate di portare con voi la macchina fotografica per immortalare lo splendido scenario.

Acireale, il pdf della guida Sicilia 390

Come per tutti gli altri comuni di Sicilia, anche ad Acireale dedichiamo una pagina in pdf da poter scaricare gratuitamente.
Il progetto Sicilia 390 è finalizzato alla creazione di una guida che metta in luce i simboli di tutti i comuni di Sicilia.
In ordine alfabetico, quello di Acireale è il quinto comune di Sicilia. A precederlo è il paese di Aci Catena, anche lui paese di terme e del limone verdello.
fonte: http://siciliaweekend.info

Nessun commento:

Posta un commento

ciao. lascia il tuo commento, sarà pubblicato al più presto. grazie