giovedì 16 marzo 2017

Acquaviva Platani, al centro della Sicilia nel segno dell’acqua - Acquaviva Platani. Questo paese nasce proprio al centro della Sicilia, fra quei monti così variegati chiamati Sicani. Siamo a due passi da Caltanissetta, nella valle in cui scorre il fiume Platani che completa il nome del paese.


Era circa il Seicento quando venne edificata l’attuale struttura. Lì dove l’acqua era viva, ecco il perché di questo nome. Le numerose fonti di approvvigionamento ne facevano un luogo ideale per un insediamento urbano. Ecco che l’acqua, come avviene anche in altri comuni di Sicilia, è il simbolo della città. Aqua vivam, era questo nella notte dei tempi il nome del luogo.
Sembra che tanti altri paesi della penisola italiana avessero questo stesso stesso appellativo. Allora si decise di aggiungere anche il nome del fiume limitrofo per differenziare dagli altri questo piccolo centro siciliano. Era il 1862 e l’Italia era appena stata unificata.

Comuni di Sicilia: Acquaviva Platani

L’ottocentesca torre dell’orologio realizzata con la pietra locale, unita al palazzo ducale e alla chiesa Madre con la sua scalinata, sono i tre punti di riferimento di un luogo che merita una visita anche per la natura lussureggiante e gli sterminati campi rurali ancora oggi coltivati con maestria.
Ancora una volta la presenza dell’acqua è infatti la ricchezza naturale che ha reso possibile lo sviluppo dell’area. Una passeggiata fra le campagne offrirà un bel colpo d’occhio. Ed ogni scorcio sarà diverso proprio come il susseguirsi delle stagioni.

Acquaviva Platani, il pdf della guida Sicilia 390

Quello di Acquaviva Platani è il settimo comune di Sicilia in ordine alfabetico. E, se i comuni che lo precedono si trovano tutti sul versante orientale dell’Isola (Acate è il primo), quello di Acquaviva Platani è il primo a spostarsi geograficamente verso il centro della Trinacria. Il comune che in ordine alfabetico precede Acquaviva è Aci Sant’Antonio.
Anche al comune di Acquaviva Platani, nell’ambito del progetto sui simboli di tutti i comuni siciliani, dedichiamo una pagina in pdf che potete scaricare gratuitamente.
fonte: http://siciliaweekend.info

Nessun commento:

Posta un commento

ciao. lascia il tuo commento, sarà pubblicato al più presto. grazie