domenica 5 marzo 2017

LIBRI: Un altro mare di Claudio Magris - Garzanti


Storia di una vita che si dipana nel niente e nell'anonimato, fin quasi a far perdere le sue tracce.
Immagini di terre lontane, dagli ampi spazi sconfinati e circondate dal vasto oceano, viaggi, attraversamento di confini sino al ritorno alla propria terra, situata  anch'essa all'incrocio di culture diverse. Ed poi, ancora una volta, la presenza del mare, quello familiare, ben noto, più piccolo  rispetto al grande oceano straniero che è «un altro mare».
Storia di un'amicizia, di un sodalizio tra giovani intellettuali sorto in una soffitta e capace di valicare ogni confine, anche quello della morte. Incarnazione nell'uno dell'ideale teorizzato dall'altro. Un legame forte. E un sospingersi sempre più verso il niente, desiderandolo e cercandolo con ostinazione.
Fino alla naturale dissoluzione, allo smarrimento di sé e della memoria stessa. Allora forse si raggiunge pace. E felicità nell'oblio più assoluto.

Con uno stile raffinatissimo e una prosa affascinante, Magris ricostruisce in questo breve libro la storia di Enrico Mreule, giovane letterato goriziano, grecista, amico di Carlo Michelstaedter e di Nino Paternolli. I tre avevano costituito un autentico sodalizio umano e intellettuale, si ritrovavano nella soffitta di Nino a leggere e a discutere di filosofia e letteratura.

Nessun commento:

Posta un commento

ciao. lascia il tuo commento, sarà pubblicato al più presto. grazie