giovedì 4 maggio 2017

06 maggio - La città resiliente al Magneti Cowork · Organizzato da Magneti Cowork via Emerico Amari 148, 90139 Palermo

L'immagine può contenere: sMS
Sabato 6 maggio a partire dalle ore 18.30 presso i locali del Magneti Cowork si presenterà il libro "La città resiliente" scritto da Pietro Pellizzaro, Co-Founder Climalia, Research Fellow IUAV Venezia e Pietro Mezzi. Sarà presente all'iniziativa il Professore ordinario di Urbanistica e Pianificazione territoriale Università degli Studi di Palermo, Maurizio Carta.

Un libro racconta l'arte delle “città resilienti” di adattarsi al cambiamento climatico, da Barcellona a Rotterdam, passando per Milano e Roma. Il repertorio delle politiche e delle prassi per ridurre i potenziali effetti negativi degli “eventi estremi” e lanciare progetti di “rigenerazione urbana”. Con contributi di Stefano Caserini, Paolo Pileri, Cristina Tajani, Alessandro Coppola.

All'evento saranno invitati i candidati Sindaco della città di Palermo.

Il libro

“La città resiliente. Strategie e azioni di resilienza urbana in Italia e nel mondo”, di Pietro Mezzi e Piero Pelizzaro - 144 pagine, 12 euro - Altreconomia edizioni

Gli autori
Pietro Mezzi è architetto, giornalista, ricercatore e consulente nei settori dell’ambiente e delle costruzioni. Attualmente scrive per alcune riviste di architettura. Ha ricoperto incarichi pubblici - è stato sindaco di Melegnano e assessore al Territorio della Provincia di Milano - e negli anni si è impegnato in battaglie civili, ambientali e per la legalità.
Piero Pelizzaro è city designer e docente universitario. Ha fondato Climalia, prima società italiana di servizi climatici per la resilienza territoriale. È Project Manager per il Comune di Milano sul progetto Milano Sharing Cities e consulente del Ministero dell’Ambiente, Acclimatise UK e Commissione Europea. Research fellow allo IUAV Planning Climate Change, collabora con UNITO, RESILIENCE LAB del POLIMI, Erasmus University Rotterdam. È membro della Società Italiana Scienziati per il Clima e ResilienceLAB. In passato ha collaborato con il Kyoto Club ed AzzeroCO2 come esperto di politiche di adattamento ai cambiamenti climatici. Tra i fondatori della prima Scuola sulla Resilienza di RENA. Scrive sul portale lenius.it.
Il libro ospita il contributo di Stefano Caserini, titolare del corso Mitigazione dei cambiamenti climatici del Politecnico di Milano, l'introduzione di Paolo Pileri, professore associato di Pianificazione territoriale del Politecnico di Milano, e gli interventi di Cristina Tajani, assessore allo Sviluppo economico del Comune di Milano e di Alessandro Coppola già Chief Relisient Of icer di Roma

Nessun commento:

Posta un commento

ciao. lascia il tuo commento, sarà pubblicato al più presto. grazie