giovedì 22 giugno 2017

Domenica 25 Giugno 2017 dalle ore 17 presso Assemblea Montevergini, Dario Davì, ricercatore, psicologo e psicoterapeuta, da anni impegnato sul campo nell’assistenza ad adolescenti affetti da autismo, parlerà della sua esperienza e cercherà di portare la loro voce e le loro esigenze

L'immagine può contenere: sMS
Come vivono la sfera sessuale le persone affette da disabilità mentale e fisica? In che modo le famiglie e gli specialisti possono intervenire?

Domenica 25 Giugno 2017 dalle ore 17 presso Assemblea Montevergini, Dario Davì, ricercatore, psicologo e psicoterapeuta, da anni impegnato sul campo nell’assistenza ad adolescenti affetti da autismo, parlerà della sua esperienza e cercherà di portare la loro voce e le loro esigenze. Il tema centrale è l’affettività: non si tratta solo di aiutare i disabili a vivere in maniera soddisfacente la propria sessualità, ma di creare un contesto di affetto, fiducia e intimità. Il dott. Davi parlerà del rapporto coi coetanei, della conoscenza del proprio corpo, delle opportunità di socializzazione, anche digitali; affronterà i temi dell’innamoramento e dell’educazione sessuale nei contesti pubblici.

A dialogare con lui su questi argomenti ci sarà Cirus Rinaldi, sociologo dell'università di Palermo e autore nel 2016 di Sesso, Sè e Società, edito da Mondadori che tratta della costruzione sociale della sessualità, nonché curatore de La Violenza Normalizzata, volume collettivo del 2013.

Ad introdurre l'incontro Carlo Trombino dell'associazione culturale Onisco Associazione Culturale, con un breve intervento su sessualità e disabilità nelle Sacre Scritture.

INGRESSO LIBERO

Nessun commento:

Posta un commento

ciao. lascia il tuo commento, sarà pubblicato al più presto. grazie