sabato 24 giugno 2017

01 luglio 2017 - Parata del Palermo Pride - Il concentramento per l'inizio della tradizionale Parata del Palermo pride è alle 16.30 di sabato 1 luglio 2017 a piazza Marina, che si concluderà al Castello a mare



Nessun testo alternativo automatico disponibile.
PROGRAMMA 28 GIUGNO / 2 LUGLIO
Mercoledì 28 giugno
Ore 10:30, Montevergini
Workshop - “Il corpo in gioco”: seminario intensivo di teatro dell'oppresso condotto da Preziosa Salatino.Giochi ed esercizi di demeccanizzazione, espressione corporea, improvvisazione teatrale organizzato da Teatro Atlante. Adatto a tutti, senza limiti di età. Non è necessario aver avuto precedenti
esperienze teatrali.Gratuito, posti limitati, necessaria prenotazione.
Ore 18.30, palazzo Belmonte Riso
Tavola rotonda “In nomine Matris”: incontro ul tema della gestazione per altri nell'ambito del ciclo di seminari “A corpo libero”. Organizzato in collaborazione con UAAR – Unione atei agnostici razionalisti.
Convegno - “Genitorialità e Famiglie Arcobaleno”: attraverso i vari relatori indagherà sul tema della genitorialità nella società contemporanea con un focus sulle nuove forme di famiglia e sullo stato di diritto e tutela delle famiglie omogenitoriali.
Ore 18.30, Teatro Massimo (Sala Onu – ingresso laterale)
Performance - “Voci sensuali, corpi sensuali”:
Incontro con Ernesto Tomasini
e proiezione del documentario “Heavenly Voices: The Legacy of Farinelli” (2013). Biglietti: 5 euro, in collaborazione con il Teatro Massimo.
Mostra - “L'alleanza dei corpi”: inaugurazione della mostra fotografica di Rori Palazzo, un'installazione fotografica che l'artista palermitana dedica al tema del Pride 2017“
il
Corpo tra politica, desideri, diritti e trasformazioni”. Allestita fino a domenica 2 luglio.
Ore 20.30, piazza Bologni
Saluti del Palermo Pride: apertura del Palermo Pride 2017
Ore 22.00, piazza Bologni
Concerto: Gianni Gebbia & the Magnetic Trio Drag Show a cura di Exit
Concerto / performance - “Un mondo raro”, di Dimartino e Fabrizio Cammarata
Giovedì 29 giugno
Ore 16:45, Palazzo Belmonte Riso
Incontro pubblico – “Corpi e vulnerabilità”: Transessualità, Immigrazione e HIV. In apertura il video "Light". Saluti e introduzione: Corina Nicoara (Presidente NPS Sicilia e co-fondatrice di La Migration) Cirus Rinaldi (Universitá di Palermo) "Per gli affetti dell'imperfezione: un'introduzione all'incontro".
Seguono le testimonianze:
Frida Obaco Velastegu: "Semplicemente Frida"
Claudio Cappotto (Centro Sinapsi dell'Università Federico II di Napoli - Agedo Palermo) "Transessualismi, famiglie e territorio"
Antonella Palmitesta (Psicologa sessuologa - Presidente NUDI) "Il corpo in transito"
Miki Formisano (NPS sez Puglia): "Resto Umano. Storia di un uomo che non si è mai sentito donna".
Organizza NPS Sicilia – Network Persone Sieropositive, con La Migration, sportello LGBTQI migranti.
Ore 17.00, piazza Bologni
Laboratorio per bambini – “Biografie Bugiarde”: pensato per bambini dai tra i 5 ai 10 anni il laboratorio è basato sulla narrazione e sul gioco a squadre ed è finalizzato alla decostruzione e al dissvelamento di preconcetti e stereotipi legati al genere, ai corpi e alle fisicità. Organizza Formidee.
Partecipazione gratuita, posti limitati, consigliata la prenotazione.
Ore 18.30, Montevergini
Convegno - “Corpi e Vulnerabilità”: la transessualità dei corpi migranti e inclusione sociale delle persone che vivono l'HIV. Relatori: referenti del Nps - network delle persone sieropositve e referenti del Coordinamento del Palermo Pride.
Ore 20.30, piazza Bologni
Saluti del Palermo Pride: Max Ferrigno dona al Coordinamento del Palermo Pride la serigrafia “Gayskull”.
Ore 22.00, piazza Bologni
Concerto: Matrimia Drag Show a cura di Exit
Venerdì 30 giugno
Ore 17.00, porticciolo di San Nicola L'Arena
Escursione - “Boat & Pride” tre giorni in barca a vela con sbarco al tramonto di domenica 2 Luglio.
Organizza Palermo Non Conventional.
Ore 18.30, Montevergini
Conferenza pubblica - “Orgoglio, resistenza, sovversione” con Federico Zappino, filosofo tra le più autorevoli voci della teoria e della politica queer in Italia, traduttore di Judith Butler e Eve Kosofsky Sedgwick. Presenta: Pietro Pitarresi, coordinatore del Tavolo Corpi del Palermo Pride 2017. A partire dalla
proposta di Judith Butler relativa alla politica dell'alleanza tra le minoranze di genere e sessuali e gli altri gruppi e movimenti sociali impegnati nella lotta contro la precarizzazione neoliberista (L'alleanza dei corpi,2017), Zappino si interroga non solo sulle implicazioni di questa proposta, ma si sofferma innanzitutto sulle divergenze interne alla stessa politica delle minoranze di genere e sessuali. Esiste "un" movimento? Qual è la sua critica sociale e quali i suoi fini politici?
Convegno - “Politiche dell'orgoglio Lgbt: sessualità, soggettività e movimenti sociali”: convegno di approfondimento rispetto ai temi della soggettività e autodeterminazione della propria sessualità. Il seminario approfondirà inoltre i temi legati alla libertà di espressione e rivendicazioni dei diritti delle persone lgbt e dei diritti civili attraverso le politiche attuate dai movimenti sociali.
Ore 20:30, Teatro Massimo (foyer)
Concerto - “Drumming”: musiche di Steve Reich eseguite dall'Ensemble di Percussioni del Conservatorio "Vincenzo Bellini"di Palermo. Organizza il Teatro Massimo in collaborazione con il Palermo Pride e il Conservatorio "Vincenzo Bellini" di Palermo. Biglietti: 5 euro.

Ore 21.00, piazza Bologni
Saluti del Palermo Pride: “la parata di domani”.
Concerto – Tre Terzi Drag Show a cura di Exit Concerto – Nicolò Carnesi
Sabato 1 luglio - Parata
Ore 16.30 Concentramento a Piazza Marina per la tradizionale Parata
Ore 17.00 Partenza del Corteo (percorso in allegato)
Ore 21.00 Arrivo del Corteo a piazza Bologni
Ore 21.00, piazza Bologni
Saluti e ringraziamenti istituzionali.
Interverranno: il Presidente della Regione Sicilia Rosario Crocetta, il Sindaco del Comune di Palermo Leoluca Orlando, i rappresentanti del Coordinamento del Palermo Pride e l'attore e performer Ernesto Tomasini in qualità di testimonial del Palermo Pride 2017.
Ore 21.30, piazza Bologni
Concerto - Akkura
Concerto – “Bowie in The Window”: Tributo a David Bowie a cura di Kandinskij Music Factory
Domenica 2 luglio
Ore 17.30, palazzo Belmonte Riso
Presentazione del Documento Politico del Palermo Pride 2017 e dibattito. Il tema del Palermo Pride 2017, “i Corpi tra politica, desideri, diritti e trasformazioni”, verrà discusso attraverso gli interventi dei diversi relatori
invitati.
Ore 19.00, palazzo Belmonte Riso
Incontro - “An evening with Ernesto Tomasini”. Ernesto Tomasini e Massimo Milani, coordinatrice del Palermo Pride, dialogheranno insieme al pubblico sulle tematiche legate al tema dei “Corpi tra politica, desideri, diritti e trasformazioni”.
Ore 21.00, piazza Bologni
Concerto - “Canzoni di Amore” di Serena Ganci e Ugo Giacomazzi. Al contrabbasso Gabrio Bevilacqua, alla chitarra Gino Maria Boschi.
Drag Show a cura di Exit Concerto – Democrazia Tropicale
Palermo Pride Party a cura di Sicilia Queer Film Fest, Almendra Music, Associazione Cult

30 giugno 2017 - RADIO ITALIA LIVE IN CONCERTO A PALERMO

L'immagine può contenere: folla, sMS e spazio all'apertoStraordinari gli interpreti delle passate edizioni che hanno reso la manifestazione tra le più acclamate e attese dell’estate italiana: da 
  • Luciano Ligabue 
  • Cesare Cremonini,
  • Zucchero 
  • Laura Pausini, 
  • Tiziano Ferro
  • Eros Ramazzotti,
  • Biagio Antonacci 
  • Negramaro, 
  • Claudio Baglioni 
  • Gianna Nannini, 
  • Alessio Bernabei,
  • Gigi D'Alessio
  • Lorenzo Fragola, 
  • Francesco Gabbani
  • J-Ax 
  • Fedex, 
  • Nek, 
  • Francesco Renga,
  • Samuel
  • Nina Zilli
  • Le Vibrazioni
  • Marianne Mirage 
  • Sergio Sylvestre 
sono solo alcuni tra i nomi che hanno reso il palco di “RadioItaliaLive – Il Concerto” il più prestigioso della scena musicale italiana.
Alessio Bernabei, Gigi D'Alessio, Lorenzo Fragola, Francesco Gabbani, J-Ax e Fedex, Nek, Eros Ramazzotti, Francesco Renga, Samuel, Nina Zilli e, per la prima volta di nuovo insieme, Le Vibrazioni.

Per Radio Italia 3.0 si esibiranno Marianne Mirage e Sergio Sylvestre, mentre per Radio Italia World si esibirà Bob Sinclar, pronto a far ballare tutto il prato.

Realizzato grazie alla collaborazione con il Comune di Milano e il Comune di Palermo, il "Concertone" sarà condotto da Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu, mentre nel backstage Serena Ross


Dopo gli straordinari successi delle edizioni 2012, 2013, 2014, 2015 e 2016 Radio Italia presenta un appuntamento davvero speciale: per la sesta edizione, oltre alla consueta serata milanese, RadioItaliaLive – Il Concerto raddoppia con una data unica e inedita a Palermo.
Gli eventi, come sempre gratuiti e realizzati grazie alla collaborazione con i comuni di entrambi i capoluoghi, si svolgeranno a Milano domenica 18 giugno 2017, e per la prima volta a Palermo venerdì 30 giugno 2017.
I concerti saranno trasmessi in diretta contemporanea su Real Time e NOVE (canali del gruppo Discovery Italia), Radio Italia, Radio Italia Tv (canale 70 DTT e 35 TvSat, in HD can 570 DTT, 725 SKY, 135 TvSat e via cavo su Video Italia HD in Svizzera) e in streaming audio/video su radioitalia.it, inoltre si potranno seguire su tutti gli account social di Radio Italia (Facebook, Twitter, Instagram e Snapchat)


Andrea Bocelli Alessandra Amoroso, Benji & Fede, Alessio Bernabei, Emma Marrone, Lorenzo Fragola, Francesco Gabbani, Giorgia, J-Ax e Fedez, Fiorella Mannoia, Nek Official, Francesco Renga, Samuel, Umberto Tozzi Official, Elodie Di Patrizi, Lele Marianne Mirage, Sergio Sylvestre Anastacia Bob Sinclar 

venerdì 23 giugno 2017

Terme siciliane a costo (quasi) zero: gli spazi naturali di Vulcano e Segesta Prendersi cura di sè a costo (quasi) zero è possibile grazie ad alcuni luoghi incontaminati. In Sicilia le terme libere di Vulcano e il Polle del Crimiso a Segesta

 
Per prendersi cura del corpo (e della mente) non si devono necessariamente spendere cifre da capogiro: la natura offre sempre una soluzione, come le terme libere sparse qua e là in alcuni angoli di paradiso del globo.

In Sicilia sono due gli imperdibili luoghi del "benessere" a costo (quasi) zero: le terme libere di Segesta, altresì chiamate Polle del Crimiso e le terme di Vulcano.

Le prime sono assolutamente gratuite: costituite da vasche la cui temperatura si aggira tutto l'anno intorno ai 46 gradi, sono utilizzate per bagni termali, fanghi, antroterapia e per curare malattie reumatiche, respiratorie e cutanee.

I bagni liberi di Segesta sono incastonati tra pareti rocciose e circondati da canneti e tamerici, ed è possibile immergersi nelle anse e nelle piccole calette in qualsiasi momento della giornata.

Le terme di Vulcano, invece, sono situate nella piccola isola eolica e offrono dei benefici fanghi termali, delle pozze calde di acqua termale e delle vasche naturali per i bagni sulfurei.

Si paga un costo simbolico d'accesso alla riserva (3 euro) che comprende anche la zona delle fumarole per le inalazioni. Sono aperte dalle 7 alle 20.30 e danno sul mare, consentendo di approfittare delle terme e subito dopo fare un bagno. 
fonte: https://www.balarm.it

25 giugno 2017 - Storia dei Paladini di Francia · Organizzato da Teatro dell'Opera dei Pupi Via Bara all'Olivella, 95, 90133 Palermo

L'immagine può contenere: 3 persone
Teatro dell'Opera dei Pupi
Via Bara all'Olivella 95
(di frote Teatro Massimo)

Biglietti 5/10 €
INFO/PRENOTAZIONI
tel. +39091323400

Estate con i pupi - A partire da giovedì 1 giugno 2017 Spettacoli di Opera dei pupi domenica e lunedì ore_11.00 da martedì a sabato ore_17.00 tratti dalla Storia dei paladini di Francia di Giusto Lodico Ogni domenica: visita guidata ore_10.00 + spettacolo di opera dei pupi ore_11.00 Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino

L'immagine può contenere: una o più persone
A partire da giovedì 1 giugno 2017
Spettacoli di Opera dei pupi
domenica e lunedì ore_11.00
da martedì a sabato ore_17.00
tratti dalla Storia dei paladini di Francia di Giusto Lodico
Ogni domenica: visita guidata ore_10.00 + spettacolo di opera dei pupi ore_11.00
Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino

__________________

A partire da giovedì 1 giugno 2017, il Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino realizzerà spettacoli quotidiani di Opera dei pupi secondo il seguente orario: la domenica e il lunedì alle ore 11.00; da martedì a sabato alle ore 17.00. Inoltre, la domenica mattina il Museo offre la possibilità di conoscere la sua collezione e godere della tradizione, proponendo un pacchetto che include una visita guidata (ore 10.00) seguita da uno spettacolo di opera dei pupi (ore 11.00).

Proclamata nel 2001 dall'UNESCO "Capolavoro del patrimonio orale e immateriale dell'umanità", l'opera dei pupi è il teatro tradizionale siciliano delle marionette risalente al 1800. Con i suoi spettacoli coinvolgeva quotidianamente il pubblico maschile in lunghi cicli incentrati sulle avventure dei Paladini di Francia. Nella leggenda di Carlomagno, Orlando e Rinaldo, diversi temi si intrecciano intorno alla guerra dei Cristiani e dei Saraceni, provocando così una forte immedesimazione da parte del pubblico. Sulla scia di una tradizione bicentenaria, gli spettacoli messi in scena riproporranno alcuni dei principali episodi della Storia dei paladini di Francia di Giusto Lodico rappresentata nei teatri di Palermo già a partire dal 1800. Sulla scena i protagonisti indiscussi dell'epopea carolingia, da Carlomagno ai paladini nell'epico e quanto mai attuale scontro con i Saraceni; Angelica, principessa del Catai che incanta con la sua bellezza guerrieri cristiani e non cristiani, intrecciando il tema dell'amore con quello bellico; il negromante Malagigi, che mette le sue arti magiche al servizio del Regno di Francia e della religione cristiana.


__________________
Biglietto: € 10.00 (intero) - € 5.00 (ridotto)
Biglietto (domenicale) per visita guidata + spettacolo di opera dei pupi: € 10.00

Info: 091.328060

19 giugno 2017 - La mia donazione di sangue


 donate sangue......donerete VITA.

CARATTERISTICHE DEL SANGUE
Il sangue è un tessuto liquido che rappresenta circa l’8% del peso corporeo e che adempie a svariate funzioni vitali. Esso si compone essenzialmente di una parte liquida, plasma e di una parte corpuscolata, globuli rossi, globuli bianchi e piastrine. In base a particolari sostanze presenti sulla superficie dei globuli rossi il sangue si differenzia in 4 tipi fondamentali: gruppo A, gruppo B, gruppo AB, gruppo O(zero). Ognuno di questi gruppi è definitivo positivo o negativo dalla presenza o meno del “fattore RH”.




PERCHE’ IL DONO DEL SANGUE
In tutti questi casi c’è bisogno di sangue. Per averne disponibilità ai fini terapeutici, è necessario che, chi è in buone condizioni di salute, spontaneamente ne dia un po’ del suo. Tale atto è un dovere civico e come tale deve essere gratuito; nello stesso tempo è una scelta intimamente personale e perciò deve essere volontario.

CHI PUO’ DONARE IL SANGUE
Può donare il sangue chiunque goda di buona salute, abbia un’età compresa fra i 18 e i 65 anni e pesa almeno 50 Kg. Sono escluse dalla donazione le persone che siano, o siano state, affette da particolari disturbi, fra cui indichiamo i seguenti: malattie veneree, epatite virale, affezioni vascolari o cardiache, malattie croniche renali, ulcera gastroduodenale, diabete. Comunque, una visita medica accurata e controlli di laboratorio stabiliranno la idoneità alla donazione.

PER LA DONNA
Le caratteristiche specifiche dell’organismo femminile impongono qualche accorgimento di fronte alla donazione di sangue: per esempio, è opportuno evitare di sottoporsi al prelievo durante la mestruazione. La donna inoltre deve astenersi alla donazione durante la gravidanza e per un anno dopo il parto.

DOVE SI PUO’ DONARE IL SANGUE
Ci si deve rivolgere per avere informazioni ai Centri di raccolta o ai Centri Trasfusionali aperti nella zona. Le donazioni possono essere effettuate, per legge, ad intervalli minimi di 90 giorni e comportano il prelievo di 400-450 cc. di sangue, prontamente reintegrati dall’organismo. Occorre presentarsi a digiuno (solo caffè, thé, succo di frutta).

LA DONAZIONE IN AFERESI
L’Aferesi è una tecnica alternativa tecnologicamente più avanzata rispetto alla tradizionale donazione, che permette la raccolta selettiva di uno o più componenti del sangue ( globuli rossi-plasma-piastrine) e la restituzione al donatore di quelli non necessari per l’impiego terapeutico. La donazione in aferesi dura qualche minuto in più….ma offre numerosi vantaggi: E’ più sicura, in quanto utilizza circuiti sterili e monouso e permette la compensazione isovolemica del Donatore con soluzione fisiologica; E’ tecnologicamente più avanzata, in quanto si avvale dei separatori cellulari automatici di ultima generazione; Permette la donazione personalizzata, per emocomponente, quantità e ritmo, in base ai parametri emato-chimici del donatore ed ai suoi tempi di recupero; Permette di ottenere emocomponenti di alta qualità, plasma-piastrine-globuli rossi, di maggiore efficacia clinica; Si può prenotare, giorno ed ora; Permette una raccolta ottimale senza sprechi, in base ai bisogni dei malati e per gruppo sanguigno; Si avvale di personale specializzato dedicato, Medici ed Infermieri Professionali. Ti invitiamo a far parte del nostro gruppo di Donatori di Aferesi. La tua partecipazione è indispensabile per migliorare l’assistenza trasfusionale di Palermo, adeguandola agli standard europei più avanzati.

IL SANGUE: UN DIRITTO TROVARLO UN DOVERE DONARLO
 Ti ringraziamo per averci dedicato un po’ d’attenzione. Ci auguriamo di avere suscitato in te il desiderio di saperne di più, per esempio sulla realtà dell’Associazione: siamo a tua disposizione, in molte manifestazioni popolari e nei nostri uffici. Donare il sangue è innanzitutto un dovere civico; se sei in condizioni di farlo non aspettare; non riservare la Tua solidarietà ad un evento tragico. La necessità di sangue da trasformare è un fatto quotidiano, che diventa critico ogni volta che il sangue manca. Aimatos in collaborazione con il Servizio di Medicina Trasfusionale Azienda Ospedaliera Villa Sofia C.T.O.

giovedì 22 giugno 2017

Domenica 25 Giugno 2017 dalle ore 17 presso Assemblea Montevergini, Dario Davì, ricercatore, psicologo e psicoterapeuta, da anni impegnato sul campo nell’assistenza ad adolescenti affetti da autismo, parlerà della sua esperienza e cercherà di portare la loro voce e le loro esigenze

L'immagine può contenere: sMS
Come vivono la sfera sessuale le persone affette da disabilità mentale e fisica? In che modo le famiglie e gli specialisti possono intervenire?

Domenica 25 Giugno 2017 dalle ore 17 presso Assemblea Montevergini, Dario Davì, ricercatore, psicologo e psicoterapeuta, da anni impegnato sul campo nell’assistenza ad adolescenti affetti da autismo, parlerà della sua esperienza e cercherà di portare la loro voce e le loro esigenze. Il tema centrale è l’affettività: non si tratta solo di aiutare i disabili a vivere in maniera soddisfacente la propria sessualità, ma di creare un contesto di affetto, fiducia e intimità. Il dott. Davi parlerà del rapporto coi coetanei, della conoscenza del proprio corpo, delle opportunità di socializzazione, anche digitali; affronterà i temi dell’innamoramento e dell’educazione sessuale nei contesti pubblici.

A dialogare con lui su questi argomenti ci sarà Cirus Rinaldi, sociologo dell'università di Palermo e autore nel 2016 di Sesso, Sè e Società, edito da Mondadori che tratta della costruzione sociale della sessualità, nonché curatore de La Violenza Normalizzata, volume collettivo del 2013.

Ad introdurre l'incontro Carlo Trombino dell'associazione culturale Onisco Associazione Culturale, con un breve intervento su sessualità e disabilità nelle Sacre Scritture.

INGRESSO LIBERO

Domenica 25 Giugno - REKKING alla scoperta dell'eremita di Palermo alla riserva di Capogallo

 
La riserva di Capogallo comprende una area di quasi 586 ettari e termina in un promontorio denominato per l’appunto Capogallo sul quale è situato un faro che ne segnala la posizione. All’interno della riserva un antico osservatorio militare è stato trasformato da un eremita in un vero e proprio santuario ricco di mosaici e simboli religiosi da cui si può ammirare una vista mozzafiato.

Sei pronto per andare all'avventura in questo meraviglioso TREKKING alla scoperta dell'eremita di Palermo??
Cosa aspetti?! VIENI CON NOI!!

QUANDO?
Domenica 25 Giugno

PROGRAMMA:
- Ci vediamo al Politeama alle 15:30 per prendere insieme l'autobus 806
- Scenderemo alla fermata in piazza a mondello.
Meeting point - fontana con la sirenetta
- Arrivo per le 16:30 all'ingresso in via semaforo,1 e inizio del percorso fino al "Semaforo dell'eremita".
- Finito il percorso relax e bagno al mare!!

COSA SERVE?
- Crema solare e occhiali da sole
- 2 biglietti per l bus (A/R)

#stayyoung #staywithESNPalermo #Livethenature

________________________________________________
[ENGLISH VERSION]

The Capogallo’s reserve include san area of 586 hectares and that is completed in a promontory called infact Capogallo, where is located a lighthouse , signaling the position. In the reserve an antique observation post has been modified by an hermit in a sanctuary full of mosaic and religious symbol,from there you can see a beautiful landscape.

Are you ready to be part of this adventure with a cool TREKKING which will bring us to the heremit of Palermo?? What are you waiting for? COME WITH US!!!

WHEN?
Sunday 25 June

WHAT ARE WE GOING TO DO?
-MEETING POINT at 15:30 in front of the Politeama to take togheter the bus 806
- We will drop off in the stop at mondello square
meeting point 16:30 at fountain with mermaid
- We’ll start the FREE trekking until we reach the "Semaforo dell'eremita"
- After the trekking we come back to the beach to swim and relax

WHAT YOU NEED?
- Sun cream
- Sun glasses
- 2 bus tickets!

#stayyoung #staywithESNPalermo #Livethenature

24 giugno - Seconda giornata - Raduno nazionale "Billy, il vizio di leggere" · Organizzato da La Feltrinelli Palermo

L'immagine può contenere: albero, spazio all'aperto e natura
Siamo lieti di ospitare la seconda giornata del Terzo raduno nazionale di “Billy, il vizio di leggere – Il gruppo”. L'appuntamento è per le 18:00 per il saluto di benvenuto da parte dei librai e degli amministratori di “Billy”. Seguirà la presentazione del libro "Ho dormito con te tutta la notte" (Hacca edizioni), di Cristiana Alicata. Con lei interverranno Angelo Di Liberto e Sabrina Pacella (Sabri Scricciolo). Infine una preziosa sorpresa musicale di Alice Zanghì al pianoforte, cui seguirà un dibattito e l'immancabile gioco degli stralci.

24 e 25 giugno 2017 - Estemporanea Pittura E Torneo Calcio Balilla · Organizzato da Associazione "Cuore che vede" e Bauhaus Ev. - Romagnolo Beach 90123 Palermo

L'immagine può contenere: sMS
REGOLAMENTO
1. In occasione della manifestazione “Demanio sud- est” si istituisce il premio estemporanea di pittura denominata “La costa sud del futuro” che avrà luogo sabato 24 giugno 2017 presso il litorale Romagnolo , nel comune di Palermo.
2. La manifestazione artistica avrà il duplice scopo di favorire l’arrivo di visitatori e di avvicinarli all’arte nelle sue espressioni esecutive ed emozionali. Il concorso consiste nell’esecuzione di un’opera pittorica da realizzarsi completamente sulla spiaggia di Romagnolo. Il concorso è aperto a tutti, senza distinzione alcuna.
3. L’iscrizione dell’estemporanea è gratuita e verrà effettuata il giorno stesso a partire dalle ore 09.30 presso il gazebo dell’Associazione Cuore che vede.
I volontari dell’associazione si occuperanno della timbratura delle tele (dalle ore 09.30 alle ore 11.00) di cui gli artisti saranno già in possesso. Ogni artista potrà partecipare con una sola opera eseguita con qualsiasi tecnica pittorica.
La misura del dipinto non dovrà essere superiore a cm 100x100 e non inferiore a cm 40x40 . I concorrenti dovranno essere muniti a propria cura e spese di tutti i mezzi per l’esecuzione dell’opera (tela, cavalletto, colori, ecc.)
4. Le opere dovranno essere consegnate entro e non oltre le ore 18.00 dello stesso giorno presso il gazebo dell’Associazione Cuore che vede con firma e titolo dell’opera sul retro della tela.
5. Le opere saranno giudicate da una giuria d’esperti e di persone scelte tra i visitatori.

Premiazione ore 19.00
6. Le opere saranno esposte al pubblico domenica 25 giugno 2017 sul litorale romagnolo.
7. Gli artisti con la domanda di partecipazione, accettano di cedere, qualora risultino i vincitori, l’opera realizzata, all’organizzazione che la terrà esposta presso la sede dell’Associazione cuore che vede sita in Via Giuseppe Cirincione 58/b. Tutte le opere non premiate saranno restituite agli autori, i quali se vorranno potranno donarle all’organizzazione.
8. L’organizzazione non assume alcuna responsabilità per eventuali danni subiti dalle opere durante il periodo della manifestazione. Non assume, altresì, nessuna responsabilità per eventuali danni causati dagli artisti nei confronti di terzi durante l’esecuzione delle loro opere e neppure per eventuali danni fisici o materiali riportati dagli stessi artisti .
Riferimento organizzazione estemporane: Martina 329 3349190
martina.andowork@gmail.com

25 giugno - Un Cielo Senza Fine - Spettacolo Di Teatro Danza · Organizzato da Oriental Studio, accademia di arti orientali - Teatro Savio Via Giovanni Evangelista Di Blasi 102/B, 90135 Palermo

L'immagine può contenere: 1 persona, sMS
Palermo da cornice ad una storia affascinante dove la danza racconta luoghi e leggende legate alla dominazione araba e non solo.
Una storia di vita, uno scontro di mondi, un inno all'esistenza e alle sue bellezze, per affrontare le brutture del mondo a faccia alta, ricordandoci una vecchia verità: la solitudine non fa per l'uomo.

Biglietti disponibili al 335/7784104
Inizio spettacolo ore 19,30 (consigliamo arrivo alle 19,00)

24 giugno – 25 giugno - Danza e flamenco contemporaneo al TMO · Organizzato da Teatro Mediterraneo Occupato via Martin Luther King (Fiera del Mediterraneo), 90142 Palermo

Nessun testo alternativo automatico disponibile.
Il Teatro Mediterraneo Occupato
presenta
l'espace centro coreografico e Compagnie LipS
in “Apollo e Dafne”
Pièce di danza contemporanea, teatro e musica.
Pavane in Fa diesis minore Op. 50 di Gabriel Fauré
coreografia e regia Giovanni Zappulla
danzatori Annachiara Trigili e Giovanni Zappulla
foto Lorenzo Gatto

SINOSSI
Questa ouverture danzata sulle note di G. Fauré è un omaggio alla precorritrice della Danza Movimento Naturale, Isadora Duncan. La pièce, basata sul mito di Apollo e Dafne, ripropone l'estetica e il magnetismo che la danza di I. Duncan esercitava agli occhi dello spettatore, anche attraverso la particolare relazione con la composizione musicale. La Pièce resta fedele ai principi, il linguaggio e l'estetica della grande coreografa e al tempo stesso si evolve per essere rappresentativa dell’avanguardia dei nostri giorni.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
“Sul sentimento”
coreografia Giovanni Zappulla
danzatrici Roberta D'Ignoti, Annachiara Trigili e Roberta Xafis
musiche Fabio Badalamenti
foto Lorenzo Gatto

SINOSSI
Una pièce che si sviluppa in diversi momenti teatrali, che hanno al centro la messa in gioco dei sentimenti delle tre danzatrici protagoniste. Queste, costantemente itineranti da un personaggio all'altro, affrontano i caratteri più identificativi dell'umanità contemporanea, accompagnate dalla delicata e allo stesso tempo pungente musica di Fabio Badalamenti.
::::::

"Palmas & Tapas”
Pièce coreografica di flamenco contemporanea
coreografia e interpretazione Giusy Di Giugno et Julie Sapy
regia  Patrice Usseglio

SINOSSI
In un ristorante due ballerine di flamenco aspettano di essere servite e s’impazientiscono. Questa attesa, mentre sono sedute a tavola, si trasforma allora in un momento dove forchette e bicchieri sono manipolati per creare un concerto ritmato che ci trasporta poco a poco in un universo di danze flamenche pure ma con uno spirito contemporaneo. Il duetto passa da situazioni teatrali a volte clownesche che ci permettono di scoprire i differenti caratteri di queste due donne, sensibili e comici allo stesso tempo nella loro goffaggine, nella loro fragilità, nella loro rivalità, ma che trasmettono sempre una bella complicità attraverso delle danze ritmate dove ritmo e movimento rinforzano la loro amicizia... Buffe e talentuose allo stesso tempo, le due ballerine vi faranno passare un momento originale in un ambiente caloroso e festivo.
___________________________________________________
ingresso con contributo: 7€
info e prenotazioni: info@tmopalermo.it

25 giugno 2017 alle 20.30 presso il Teatro Don B­­­osco di Palermo - Cavalleria Rusticana · Organizzato da Flamenco Libero e Danze Irlandesi Palermo-Gens D'Ys Istituto Salesiano Don Bosco Villa Ranchibile Via Libertà, 199, 90146 Palermo

L'immagine può contenere: fiore e sMS

saggio­­­-spettacolo dal titolo CAVALLERIA RUSTICANA

La celebre novella di Giovanni Verga dalla quale è stata tratta
l'omonima opera di Pietro Mascagni, sarà danzata dagli allievi
della Scuola Flamenco Libero di Giulia Compagno, dagli allievi
dell'Accademia di danze irlandesi Gens D'ys e dalle allieve del corso di danza contemporanea di Marina Farinella.

Con la partecipazione speciale delle ballerine Anna Cislaghi (irish dance) e Giorgia Lorito (tap dance).
Lo spettacolo con musiche dal vivo vedrà sul palco i musicisti Luca Fasoni (chitarra flamenca), Armando Fiore (percussioni), Roberta Mastroluca (flauto traverso), Serena Cosentino (violiono),
Nino Maggiore (basso), Davide Agrò (chitarra acustica). e la
cantante Marghrerita Avvento.

Per info biglietti: tel.320-7195418

Sabato dalle ore 21:00 alle ore 23:00 - Spettacolo del fuoco e visita serale Chiesa Carmine Maggiore. · Organizzato da Chiesa del Carmine Maggiore e Terradamare | Cooperativa Turistica a Palermo Chiesa del Carmine Maggiore via Giovanni Grasso 13a, 90134 Palermo

L'immagine può contenere: 1 persona, spazio all'aperto

24 giugno - Presentazione Amore Per Tre · Organizzato da Fabiola D'amico book's lovers dalle ore 18:00 alle ore 21:00 Mondadori Megastore Palermo Via Ruggero Settimo 18, 90141 Palermo

L'immagine può contenere: 1 persona
Ciao, ho il piacere e l'onore di invitarvi alla duplice presentazione di UN MATRIMONIO DA FAVOLA e AMORE PER TRE.
Ad affiancarmi in questo bellissimo pomeriggio, due donne psumeggianti, bellissime e amanti dei libri. saranno con me Rosaria Ginger Scopelliti del blog Angel's Book e Verdiana Rigoglioso, scrittrice, presentatrice e molto di più. viene a trascorrere un paio di ore in nostra compagnia. vi aspettiamo

25 giugno 2017 - Luciano Spinelli a Palermo, "Insieme in Tour" · Organizzato da Mondadori Megastore Palermo e Rizzoli dalle ore 17:00 alle ore 19:00 Mondadori Megastore Palermo Via Ruggero Settimo 18, 90141 Palermo

L'immagine può contenere: 2 persone, sMS

24-25 giugno 2017 - Traversata delle alte Madonie, da Collesano a Castelbuono di Giuseppe Ippolito


Per conoscere un territorio per davvero occorre percorrerlo a piedi, dormirci almeno una notte, vederci tramontare e sorgere il sole. Il paesaggio e la natura dei luoghi si dispiegano lentamente, passo dopo passo. Agli inizi del '900 le alte Madonie si percorrevano così, spostandosi da paese a paese, non c'erano strade per l'altopiano e arrivare al leggendario e isolato Piano della Battaglia era già impresa per pochi buoni camminatori disposti a dormire almeno una notte tra i faggi. Pochissimi e privilegiati gli escursionisti puri di allora, pochi anche pastori, carbonai e taglialegna che qui salivano per lavorare. Uno dei "camminatori" che si spinse quassù alla ricerca di insetti per la sua collezione entomologica, fu il principe Raniero Alliata di Pietratagliata, il principe mago. La traversata delle Madonie da paese a paese è anche descritta sommariamente su una guida Touring dei primi anni del novecento e stampata in occasione della prima Targa Florio. Noi andremo alla ricerca di fioriture estive d'altopiano, di cerambici e farfalle di montagna del genere Parnassius. Ci farà piacere anche passare le ore più calde all'ombra dei faggi e una serata e una notte sotto le stelle.

Programma
Due giorni sulle alte Madonie con un pernottamento in tenda o in rifugio (a scelta soggettiva). Da Palermo a Collesano arriveremo con mezzi propri. Per tornare alle auto da Castelbuono domenica sera avremo un transfert locale privato. Raduno dei partecipanti a Piazzale Lennone ex Giotto alle ore 6,45. Partenza alle 7,00 per Collesano.

24 giugno A piedi da Collesano (m500) per risalire le Madonie occidentali fino al Vallone Mirabilice (m1636). Quindi si scende di poco a Portella Colla (m1421) per risalire a Piano Battaglia (m1570) dove si potrà scegliere se dormire in rifugio o montare la propria tenda. Cena e pernottamento. Dislivelli: m1300 complessivi in salita m200 complessivi in discesa. Difficoltà: medio-impegnativa (tre omini). Natura del percorso: sentiero e sterrata forestale.

25 giugno A piedi da Piano Battaglia per salire sull'altopiano carsico del Carbonara (m1887). Si scende quindi per Cozzo Luninario (m1512) e Piano Pomo (m1250) fino a Castelbuono (Hotel Milocco m935). Dislivelli: m400 complessivi in salita m1000 complessivi in discesa. Difficoltà: medio-impegnativa (tre omini). Natura del percorso: sentiero, sentiero in parte sassoso e sterrata forestale.

Da Castelbuono un transfert privato ci riporta a Collesano a riprendere le auto.

Equipaggiamento: Scarponi da montagna, camicia o un pile di scorta per la sera, mantella o giacca a vento (non si sa mai), torcia elettrica o frontale. Abbigliamento per l'escursionismo estivo: pantaloni comodi e leggeri, maglietta con maniche corte. Si coniglia di partire con zaino leggero riempito con il minimo indispensabile. Chi intende dormire in tenda deve condividere anche il peso di quest'ultima con i compagni di cammino e deve anche portare nello zaino il proprio sacco a pelo. In ogni caso lo zaino non deve superare i 6/7 chili.

La traversata non prevede difficoltà particolari, ma considerando distanze e dislivelli quotidiani è consigiata a chi ha maturato un certo allenamento.

Prenotazione necessaria scrivendo una email alla guida a artemisianet@gmail.com oppure messaggio al numero 3403380245.

Quota di partecipazione €55. Comprensive di quota Artemisia, cena e colazione a Piano Battaglia, tranfert da Castelbuono a Collesano (NCC).
Spese opzionali sono il pernottamento in rifugio (€25) e i pranzi al sacco.

Artemisia, per il turismo naturalistico e culturale. Via serradifalco, 119 Palermo. www.artemisianet.it

25 giugno 2017 - La XVII Sagra del caciocavallo a San Mauro Castelverde


30 luglio 2017 - Fashion Sunday: elezione di “Miss Moda Acanthus 2017” a Collesano


sabato 24 giugno 2017 alle 21.30 in piazza la mantia A Cerda va in scena la commedia “A Famigghia… Difittusa”


mercoledì 21 giugno 2017

06 / 09 luglio 2017 - San Felice Da Nicosia‎ Cammino di SAN Felice 2017 - Cammino Francescano di Sicilia - ATTENZIONE PER ISCRIVERSI AL CAMMINO INVIARE UNA MAIL losauro.sal@libero.it o inviate un messaggio su facebook al mio profilo.. o alla pagina ufficiale del cammino. ENTRO IL 30 GIUGNO 2017 !! STIAMO CERCANDO DI RIDURRE IL COSTO COMPLESSIVO A 50 euro per persona..pasti ..pernotti .. trasporti da e per il punto di partenza - trasporto bagagli .. etc. ( 3 notti 4 giorni.)

 Cammino di San Felice

Sui passi di San Felice da Nicosia.. custodiamo il creato..
PELLEGRINAGGIO A PIEDI


(a cura di salvatore Lo Sauro)
Un trekking, un cammino, un pellegrinaggio, una esperienza di vita, fede, cammino.
Tutto questo è il Cammino di san Felice da Nicosia, così come è stato proposto, tracciato e vissuto dai Frati Minori Cappuccini di Nicosia.
E' infatti consigliato fortemente di vivere questa esperienza nelle date prestabilite, ed ognuno con la sua "bisaccia", ciascuno con la sua fede (da condividere o anche no), con la sua voglia di partecipare a ciò che la strada metterà davanti nelle giornate di cammino.

Questa esperienza fino al 2013 era stata fatta solo come momento celebrativo in onore di San Felice da amanti delle cavalcate da Tusa a Nicosia a cavallo nel mese di agosto.
Dal 2013 un piccolo gruppo di camminatori ma soprattutto l'esperienza del 2014 hanno consolidato il pellegrinaggio a piedi nei luoghi di San Felice .. dal titolo “Sui passi di San Felice..custodiamo il creato”. 
Il cammino è stato guidato spiritualmente da Fra Salvatore Seminara con l’assistenza tecnica, fotografica e pastorale di salvatore Lo Sauro, fedele e guida sia turistica che escursionistica che cura la definizione degli itinerari.

Il percorso  ricalcando in parte uno dei percorsi del pellegrinaggio a cavallo quindi da Tusa- Pettineo-Motta D’Affermo-Mistretta-Nicosia.. si affronta in 3 giorni intensi di cammino e percorrendo oltre 60 km. 
La Partenza può avvenire da Tusa dall’ex convento dei cappuccini dopo (per chi vuole) la meditazione e la colazione.. lasciandosi dietro il mare e passando dal monumento di San Felice alle porte di Tusa inoltrandosi nel bosco per poi scendere in direzione Pettineo dove l'ospitalità è prevista presso il convento dei cappuccini.
La seconda Tappa del cammino prosegue prima per Motta D’Affermo e nel pomeriggio per Mistretta.
L'ultima giornata (quella con più chilometri) inizia molto presto, anticipando l’aurora dirige verso la meta,  Nicosia.. nel cuore di San Felice! 

Nel percorso.. scenari e panorami mozzafiato che vanno dalle isole eolie, alle Madonie ai Nebrodi.. che hanno riempiono gli occhi ed i cuori di meraviglia e gratitudine. Il tema generico del percorso “la custodia del creato”.. richiama non solo all’importanza di proteggere e rispettare l’ambiente circostante in un momento storico dove è in corso un’autodistruzione del pianeta, (tema recentemente e più volte preso da Papa Francesco)..ma ci ha da l’occasione di intendere la custodia del creato come davvero un atteggiamento del cuore verso tutto ciò che Dio ha creato..e quindi anche e soprattutto verso l’uomo. 

Lungo il cammino questa esperienza molto intensa infatti diventa una condivisione di fatica e di fraternità dove si impara ad ascoltare gli altri ed a sintonizzarsi coi passi del compagno di viaggio.. schiudendo chilometro dopo chilometro lo sguardo alla contemplazione ed alla gioia per le piccole cose, per la natura, per il dono dei fratelli ed anche per le piccole difficoltà che hanno reso appagante ogni sforzo.
Testimonianze dell'edizione agosto 2014
Diversi i pellegrini provenienti da diversi paesi del circondario di Nicosia che attratti da diversi stimoli esterni ed ispirazioni interne hanno deciso in cuor loro il “santo viaggio”. Pellegrini fino a qualche giorno prima sconosciuti attratti da un anelito comune verso la testimonianza semplice e profonda di San Felice! Il nostro motto è stato ..”ata stari cuntenti!! : dovete stari contenti!.”.. dall’ispirazione di Gioacchino pellegrino di Tusa. Questo dicevamo a tutti coloro che incontravamo nel nostro cammino. E’ proprio questo ciò di cui tutti abbiamo bisogno.. essere felici ..liberi dal torpore e dalla depressione alla quale il materialismo in cui viviamo ci induce.. e il cammino ci aiutaproprio a questo ..passo dopo passo.. svuotarci dal peso ingombrante delle “preoccupazioni” per riempirci della carità delle “occupazioni” e delle responsabilità. Per questo siamo stati aiutati dai temi giornalieri di riflessione secondo un percorso progressivo di meditazione. 1° giorno (26 agosto 2014) Tusa-Pettineo; tema del percorso: La Semplicità –SVUOTA LA BISACCIA (alleggerire il nostro cuore con la Verità.. per riprendere il cammino). 2° giorno (27 agosto 2014) Pettineo - Motta D’Affermo – Mistretta; tema del percorso: L’umiltà RIEMPI LA BISACCIA (scegliere la vera libertà). 3° giorno (28 agosto 2014); tema del percorso: Preghiera e perdono - DONA LA BISACCIA (perseverare nell’amore!). Nel nostro passaggio nei paesi abbiamo visto il “risveglio della fede” anche intorno a noi.. davvero il pellegrinaggio non è stato solo per noi.. ma Dio ci ha usati anche oltre la nostra consapevolezza, come scie luminose per i suoi imperscrutabili disegni! Un’ avventura che non dimenticheranno mai e che ha riempito le bisacce del nostro cuore di un rinnovato entusiasmo verso la vita ... e davvero possiamo gridare: “E chi chiu bene u vole chiu forte u rice ..viva Dio e San Felice!

BOZZA DI PROGRAMMA 2017
..mancano i dettagli e ..le sorprese 😁😊😉
CEDI IL PASSO… ALLA VITA!! ...ed Essa ti guiderà!
6 LUGLIO Giovedi 2017
INCONTRO CON L’ALTRO
ORE 10.00 – 11.00 ACCOGLIENZA- COLAZIONE .. PRESENTAZIONE – ex CONVENTO FRANCESCANO CAPPUCCINI di TUSA
PARTENZA ORE 12.00: PRANZO A SACCO DURANTE IL PERCORSO, DIREZIONE PETTINEO - ARRIVO PREVISTO ORE 17.00 CIRCA ..INGRESSO IN CHIESA MADRE – ACCOGLIENZA EX CONVENTO CAPPUCCINI DI PETTINEO CENA E PERNOTTO
7 LUGLIO Venerdì 2017
PETTINEO – MOTTA D’AFFERMO – MISTRETTA:
IMPEGNARSI
– CONVENTO DEI FRATI RINNOVATI
.. PRANZO A MOTTA D’AFFERMO .. ACCOGLIENZA
.. TAPPA GIORNALIERA FINO A MISTRETTA
Arrivo nel pomeriggio nella chiesa di San Francesco, Proseguire per .. Chiesa MADRE Santuario S.LUCIA..
8 LUGLIO Sabato 2017
MISTRETTA – RIFUGIO NIBBIO : OSARE FIDUCIA
MISTRETTA ..
.. PRANZO A SACCO ..
MADONNA DI TAGLIAVIA ..
RISERVA NATURALE CAMPANITO.
MUSEO DELLA MONTAGNA (?)
… CENA AL RIFUGIO NIBBIO E CONDIVISIONE SOTTO LE STELLE
9 LUGLIO .. Domenica 2017
RIFUGIO NIBBIO – NICOSIA - per chi? Per cosa? DIO (LA META)
DIREZIONE NICOSIA
PRANZO IN CONVENTO …
CONDIVISIONE NELL’ORTO
FINE
----------
LIVELLO Medio facile
Dislivello medio 350 metri
PERCORSO MISTO
Consigli di preparazione al Cammino
EQUIPAGGIAMENTO MATERIALE
- Borraccia per l’acqua (almeno da 1 litro)
- Occhiali da sole
- Cappello
- Magliette e calze di ricambio
- Scarpe comode da trekking
- Sacco a Pelo e stuoino (tappettino)
- K-way (giubbino antipioggia)
- Un paio di sacchetti di nylon per i rifiuti e altro
- Salviette umidificanti
- Crema solare
- Costume – Asciugamani - Accappattoio
- Piccolo kit di pronto soccorso
- Quaderno e penna

Il Pernottamento: avverrà con Sacchi a Pelo nei locali delle strutture che ci ospiteranno.
- Un pulmino seguirà il nostro percorso per assistenza, ristoro acqua, riposo ed emergenze.
- Nel percorso saremmo assistiti da un amico di San Felice (l’asino)
- Ciascuno riceverà una missione di intercessione (pregare per il proprio compagno di viaggio in modalità anonima).
- Condivisione della bisaccia a fine giornata e abbracci Gratis
- Nel percorso possibilità di vivere il sacramento della riconciliazione (confessioni).
- Si chiede a tutti di poter contribuire con un offerta libera ai luoghi dell'accoglienza
EQUIPAGGIAMENTO SPIRITUALE
- Capacità e Desiderio di “ascoltare” il proprio cuore lasciandosi guidare nel cammino;
- Spirito di penitenza.. sia per l’Amor di Dio;
- Umiltà e desiderio di condivisione.. : non è né una competizione, né una fatica per esaltare se stessi;
- Spirito di avventura e capacità di adattamento;
- Desiderio di offrire la propria fatica e le proprie preghiere per le nostre necessità spirituali, per l’umanità o per chi si è affidato alle nostre preghiere;
- Amore e rispetto per gli altri e per il creato...!
- non isolarsi nei momenti comunitari;
- Gioia e fraternità!

COME ARRIVARE :
PER CHI PARTE DA RAGUSA-CATANIA-SIRACUSA.. CONVIENE AUTOSTRADA CATANIA-MESSINA + E AUTOSTRADA MESSINA-PALERMO USCITA "TUSA" /Per CHI ARRIVA DA TRAPANI-PALERMO - CALTANISSETTA.. AUTOSTRADA PA-ME uscita Tusa- Proseguire per Tusa (Montagna) -
appuntamento nello spiazzale del Convento delle suore francescane (ex convento cappuccini) - ore 10.00 inizio -Registrazione-Saluti- partenza ore 11.30..circa


SAN FELICE DA NICOSIA.. il Santo del “Cammino”

Nel ‘700 siciliano dei fasti e della ricercatezza tardo-barocca ..nella nobile città dei 24 Baroni..dove alterigia e povertà erano fianco a fianco ogni giorno.Proprio in questo contrasto stridente di livelli e “dignità” nasce un umile figlio della luce che illuminerà le tenebra dell’ingiustizia del tempo con la semplicità “anti-barocca” dell’umiltà francescana. Filippo Giacomo Amoruso nasce il 5 novembre 1715 a Nicosia e muore il 31 maggio 1787 in modo santo e straordinario. Le misere condizioni familiari lo hanno portato ad una vita di impegno e responsabilità per aiutare Mamma e sorella a vivere.. riprendendo giovanissimo con abile maestria il lavoro del padre (calzolaio) di cui rimase orfano un mese prima della nascita. In questo contesto e con l’amorevole e tenace fede di mamma Arcangela sente crescere sempre più nel suo cuore un anelito profondo versoquell’Altissimo Onnipotente e bon Signore che un giorno chiamò San Francesco d’Assisi e che ora intimamente chiamava lui dal profondo delle sue viscere alla via della santità e dell’amore senza limiti. Dopo diversi ma perseveranti tentativi di essere accettato nel convento dei frati cappuccini di Nicosia, più volte rifiutato per l’affollamento dei conventi e per le sue umili condizioni di uomo povero e analfabeta, finalmente all’età di 28 anni fu accolto nel cammino serafico della famiglia francescana e fu subito mandato a Mistretta per gli anni del noviziato per poi ritornare a Nicosia.

Fu un frate analfabeta al quale gli fu affidato “l’ufficio di cerca” e per questo peregrinava continuamente nel territorio per la questua quotidiana con la sua bisaccia sempre alle spalle.. e nei suoi “cammini” certamente ha visitato Tusa, Castel di Lucio e Pettineo (dove sorgevano altri conventi cappuccini), Motta D’Affermo e la vicina Sperlinga.. in alcune circostanze si è anche spinto più lontano. Al suo passaggio incontrava tante miserie e povertà ed elargiva Grazie e miracoli da Dio per la sua fede innocente e semplice come quella di un bambino. E’ proprio questa sua fanciullezza del cuore il segreto della sua santità, la sua piena fiducia in Dio in ogni circostanza.. che ben esprimeva con il suo continuo anelito del cuore: “Sia per l’Amor di Dio..”l’unica frase che si ricordi di lui. La sua vita è stata un continuo pellegrinaggio giornaliero..un cammino che incrociava cammini..un passo che aiutava altri passi. Felice è davvero il santo del “cammino”.. che si perde e si trova per le strade tortuose degli uomini. Nel suo cammino non vi è una meta non vi è un arrivo se non nel “cuore della partenza”..nel cuore del suo anelito infinito d’amore per la divina umanità. I suoi piedi hanno percorso incalcolabili chilometri e solcato..e beneficato..la polvere di questa terra che non si è ancora scrollata dai suoi piedi. In ogni angolo di questa terra vi è la sua impronta..ed ogni granello di polvere ancora innalza la sua lode a Dio per San Felice.. Anche le pietre e le spine possono testimoniarlo se qualcuno volesse tacerne la sua misericordiosa opera di salvezza al servizio del regno di Dio! Fra Felice visse fino alla morte a Nicosia .. profeta in patria.. Fu infatti spesso contrastato.. oltraggiato.. deriso.. ogni giorno dentro..e fuori le mura del convento. Ma questa condizione ..gli diede però l’occasione di poter vivere in pienezza la “letizia francescana” che consiste appunto non tanto nel compiere miracoli ma nel sopportare con gioia ogni persecuzione ed incomprensione rimanendo sempre uguali a se stessi.. nell’incrollabile pace della volontà di Dio! Obbedendo a Dio a obbedito agli uomini..obbedendo agli uomini ha obbedito a Dio.. così ha servito l’Amore ..ed è morto beato. 



Fu beatificato nel 1888 e canonizzato nel 2005 da Papa Benedetto XVI. Le sue reliquie sono visitabili nella Chiesa cattedrale, le sue spoglie nella Chiesa di S.Maria degli Angeli(chiesa del Convento dei cappuccini) e nella sua Casa Natale (nei pressi della cattedrale) che è anche un piccolo scorcio della Nicosia povera del ‘700. 

(a cura di Salvatore Lo Sauro)
PER INFORMAZIONI SUL CAMMINO DI SAN FELICE

Fra Salvatore Seminara 328 0614051  
Salvatore Lo Sauro 348 8724073 
Attilio Caldarera 349 7362863


Le Tappe:
TUSA-PETTINEO (14 Km)
MISTRETTA- NICOSIA (28 Km)
PETTINEO- MOTTA D’AFFERMO- MISTRETTA (17 Km)



Il Pernottamento: avverrà con Sacchi a Pelo nei locali delle strutture che ci ospiteranno.
- Un pulmino seguirà il nostro percorso per assistenza, ristoro acqua, riposo ed emergenze.
- Nel percorso saremmo assistiti da un amico di San Felice (l’asino)
- Ciascuno riceverà una missione di intercessione (pregare per il proprio compagno di viaggio in modalità anonima).
- Condivisione della bisaccia a fine giornata e abbracci Gratis
- Nel percorso possibilità di vivere il sacramento della riconciliazione (confessioni).
- Si chiede a tutti di poter contribuire con un offerta libera ai costi dell’organizzazione.

EQUIPAGGIAMENTO SPIRITUALE
- Capacità e Desiderio di “ascoltare” il proprio cuore lasciandosi guidare nel cammino;
- Spirito di penitenza.. sia per l’Amor di Dio;
- Umiltà e desiderio di condivisione.. : non è né una competizione, né una fatica per esaltare se stessi;
- Spirito di avventura e capacità di adattamento;
- Desiderio di offrire la propria fatica e le proprie preghiere per le nostre necessità spirituali, per l’umanità o per chi si è affidato alle nostre preghiere;
- Amore e rispetto per gli altri e per il creato...!
- non isolarsi nei momenti comunitari;
- Gioia e fraternità!
PER I PELLEGRINI.. SAPPIANO CHE DOMENICA 10 LUGLIO SE VOGLIONO POSSONO RIMANERE QUALCHE ORA IN PIU' PER SCOPRIRE PIU DA VICINO LA STORICA CITTA' DI NICOSIA E PARTECIPARE AL CORTEO STORICO DI CARLO V .. DALLA CAROVANA DEI POVERI AL CORTEO DEI RICCHI.. :-D :-D SE SIETE UN BEL GRUPPO VI GUIDO IO..SE C'HA FAZZU! :-p

PROGRAMMA
Ore 17:00
Raduno dei partecipanti, Parco Urbano del Castello.
Ore 17:30
Accoglienza dell’ Imperatore, Ponte Normanno del Castello.
Ore 18:15
Dimostrazione di Arcieri, Via Largo Mortificati,
a cura del Gruppo Storico Medievale di Enna .
Ore 18:45
Esibizione di Volo, P.zza Re Federico
a cura della Falconeria Siciliana GG.
Ore 19:15
Spettacolo di Lotta, Via San Benedetto,
a cura del ASD Karate Club del Maestro Occhipinti e Scuola di Ju-Jitsu del Maestro Buscemi.
Ore 19:30
Danze Rinascimentali, P.zza Marconi
a cura delle scuole di danza Kyria e Passo a Due.
Ore 19:45
Fuochisti, Acrobati e Giocolieri, Via F.lli Testa
Ore 20:30
Spettacolo Conclusivo,
Cerimonia di Consegna delle chiavi all’Imperatore,
Lettura del Privilegio.
Esibizione e Premiazione Sbandieratori.
Premiazione Miglior gruppo Storico, P.zza Garibaldi.