venerdì 26 maggio 2017

28 maggio Motoakkianatarimuntipiddirinu 2017

Moto processione consolidata negli anni; La motoakkianata 2017 alla sua diciassettesima edizione patrocinata dalla Regione Siciliana,assessorato turismo,sport e spettacolo; comune di Palermo , benestare del reggente santuario di Santa Rosalia la Riserva Orientata Monte Pellegrino. 28 maggio 2017 centro commerciale forum via filippo pecoraino PA parcheggio cinema programma: ore 09,00 apertura iscrizioni ore 11,00 moto giro cittadino ore 12,00 benedizione caschi dal reggente del santuario di santa rosalia,don gaetano ceravolo ore 13,00 pranzo no iscrizione per moto giro 400 patch disponibili per chi rimane a pranzo con colazione inclusa all’interno del forum palermo musica live riconoscimenti ai mc, gruppi e veterani parte della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza al grest don orione (gruppo estivo per bambini dell’oratorio Don Orione palermo. in occasione verranno raccolti tappi di plastica di ogni genere per conto dell’associazione vivere la speranza Paola Fricano di Brolo (me) in favore di un centro oncologico. ANCHE QUEST’ANNO RACCOGLIEREMO TAPPI DI PLASTICA DI OGNI FORMA E MISURA PER CONTO DI UNA ASSOCIAZIONE DI BROLO CHE AIUTA MALATI ONCOLOGICI,NOI NON ABBIAMO MAI SMESSO A VOI DIAMO I RESTANTI MESI X FARE UN GESTO NOBILE. NOTA BENE: DAL 19 AL 21 MAGGIO 2017 PRESSO LA SALA FASHION SAREMO PRESENTI PER ESPOSIZIONE MOTO, DISTRIBUZIONE GADGET, PRESENTAZIONE EVENTO E MOTO CLUB

28 maggio - Maggio dei libri-Colazione letteraria La notte porta scompiglio Organizzato da Ambasciatori Hotel e Dario Flaccovio Editore - Ambasciatori Hotel via Roma 111, 90133 Palermo

Nessun testo alternativo automatico disponibile.
Maggio è il mese dei libri. In questo mese la natura si risveglia e lo stesso capita alla voglia di leggere, i libri sbocciano. Il Maggio dei Libri è la campagna nazionale nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale della lettura nella crescita personale, culturale e civile.
Domenica 28 maggio la terrazza panoramica dell'Ambasciatori Hotel ospiterà l'evento di presentazione del libro “La notte porta scompiglio" di Eugenia Nicolosi e Alessia Rotolo edito da Dario Flaccovio Editore. Potrete concedervi un inizio di giornata rilassante in un luogo suggestivo facendo colazione ascoltando i racconti delle autrici e chiacchierando in compagnia del giornalista Claudio Reale.

È notte, è Palermo. Dentro e fuori le mura si aggirano artisti, viveur, baristi, amanti della notte e semplici esseri umani di passaggio. In loro compagnia ci si ambienta per le strade e i locali della città notturna e si compie un viaggio attraverso ricordi, confessioni, goliardate e storie d’amore che la raccontano nelle sue mille facce. Ed è incastrando tra il tramonto e l’alba momenti di realtà e altri di fantasia in un mosaico composto da milioni di tessere, che Palermo si manifesta in uno spazio e in un tempo unico e sfumato, diventando cartolina di se stessa, vera strabiliante protagonista di ogni storia.

Eugenia Nicolosi è giornalista dal 2014. Ha iniziato come autrice di racconti brevi sul quotidiano Livesicilia, oggi collabora con La Repubblica e dice la sua sui blog di Palermo. Sostiene alcune associazioni cittadine che si occupano di turismo, cultura e discriminazione sessuale dando una mano quando serve. Ruba piante grasse e ascolta i Beatles.

Alessia Rotolo è giornalista dal 2010. Scrive per il quotidiano MeridioNews e l'agenzia di stampa Italpress. Collabora con associazioni che si occupano di crescita e integrazione sociale e culturale. Gira con la sua vespa rossa PK dell'83 per Palermo e quando non lavora frequenta le peggiori taverne e locali notturni del centro storico. Adora leggere poesie d'amore e il suo gruppo preferito sono i Radiodervish.

Claudio Reale è un ex aspirante musicista, ex aspirante cestista, ex aspirante tante cose. Nel tempo libero fra un'aspirazione e l'altra, che negli ultimi 16 anni è stato molto, si diletta di giornalismo: un hobby che fra le altre cose l'ha portato a fare il vicedirettore del mensile S e il redattore del Giornale di Sicilia e LiveSicilia. Oggi scrive per La Repubblica. Fra le altre cose noiose ha scritto un libro su Gaspare Spatuzza, "Io accuso", e una breve biografia in cui parlava di se stesso in terza persona, quella che avete appena finito di leggere.

Da oltre trent'anni Dario Flaccovio Editore è leader in Italia nel settore dell'editoria tecnica, con libri e software che abbracciano i più svariati campi professionali: dall'edilizia alla geotecnica, dalla geologia alla sicurezza sul lavoro, dalle energie ai sistemi informativi territoriali, dall'ambiente all'estimo. Apprezzati per la cura nei contenuti e nella realizzazione, i nostri prodotti sono uno strumento indispensabile sia per i professionisti che per gli studenti. Nel 2014 lancia delle nuove collane in nuove aree. La principale, “Web Book”, è dedicata al mondo professionale che opera o vuole operare nel web, i cui autori sono tra i maggiori influencer della Rete, per la narrativa si amplia l’offerta di pubblicazioni dedicate a Palermo e alla Sicilia con la collana “Classici siciliani”.

28 maggio - Inaugurazione Mamy's House Organizzato da Parco Uditore Palermo -

L'immagine può contenere: spazio all'aperto
Parco Uditore diventa sempre più a misura di bambino! Grazie al Mamy's Club uno dei nostri sponsor più sensibili alla tematica della valorizzazione del territorio, domenica inaugureremo la Mamy's House del Parco! Una struttura all'interno della quale tutte le mamme potranno trovare un luogo comodo e sicuro per cambiare il pannolino al proprio bebè o semplicemente allattare comodamente sedute su una poltrona.
Per l'occasione lo straordinario staff del Mamy's Club offrirà a tutti i bimbi presenti una mattinata di animazione e laboratori gratuiti dalle 10.30 alle 13.00 grazie anche alla collaborazione e all'animazione di Crillo!
- Spettacolo di bolle;
- Sculture di palloncini;
- Baby dance;
- Truccabimbi;
- Gonfiabile;

- Laboratorio di manipolazione creativa;
- Zucchero filato, caramelle e Mashmallow per tutti! :)
Vi aspettiamo per inaugurare tutti insieme la Mamy's House e divertirci da matti!!! ;)

28 maggio - SANLORENZO CERCA CAMPIONI DELLA CUCINA ARRIVA “OSTERCHEF”: IL GIOCO-TALENT DEL MERCATO - Via San Lorenzo 288, 90146 Palermo

Nessun testo alternativo automatico disponibile.
SANLORENZO CERCA CAMPIONI DELLA CUCINA
ARRIVA “OSTERCHEF”: IL GIOCO-TALENT DEL MERCATO

Al vincitore la partecipazione ad uno speciale showcooking in onda su Alice TV, visibile su Sky e digitale terrestre, un mini-stage a fianco dello stellato Tony Lo Coco nella cucina de I Pupi di Bagheria, ma anche un corso professionale di 700 ore per diventare chef specializzato.

♨♨♨ PROPONI LA TUA RICETTA ENTRO IL 28 MAGGIO ♨♨♨

Sei un mago ai fornelli? Conosci qualcuno imbattibile in cucina?
Tutti abbiamo un amico o parente straordinario ai fornelli. Ma cosa succederebbe se – per una sera – quella persona avesse in mano l’intera cucina di un vero ristorante aperto al pubblico, con una brigata di collaboratori a propria disposizione? È ora di scoprirlo. A Sanlorenzo Mercato arriva Osterchef, un vero e proprio “food talent” che recluta amatori rigorosamente non professionisti, messi davanti alla prova che tutti gli appassionati di cucina hanno almeno una volta sognato: proporre i propri piatti – per una sera – nella cucina di un vero e proprio ristorante, in questo caso l’Osteria del Mercato.

C'è tempo fino al 28 maggio per segnalare il proprio originale in linea con i valori del Mercato: cibi stagionali, materia prima di qualità con ingredienti del nostro territorio. Per proporre il piatto basterà pubblicare sul proprio profilo Facebook o Instagram una foto del proprio piatto, con la specifica degli ingredienti utilizzati e l’hashtag #osterchef, taggando Sanlorenzo Mercato e facendo attenzione a rendere pubblica la visibilità del post, nelle impostazioni di privacy. Pubblica la foto e cerca di renderlo più visibile possibile con “like” e condivisioni. Il 29 maggio gli chef di Sanlorenzo Mercato, con giudizio autonomo e insindacabile, sceglieranno le otto migliori proposte per dare il via agli scontri diretti. Il migliore avrà il privilegio di cucinare con lo chef stellato Tony Lo Coco de I Pupi a Bagheria e avrà un corso di 700 ore per “Operatore di cucina + specializzazione Chef", con rilascio di attestato di qualifica valido in tutta la Comunità Europea, grazie a La Piramide. Avrà infine la possibilità di cucinare fianco a fianco con gli chef Antonio e Giuseppe Bonadonna nel ristorante di Abbazia Santa Anastasia a Castelbuono, in un evento appositamente organizzato con la cantina madonita, partner dell'evento con la linea dei vini biodinamici Sensinverso.

TUTTI I DETTAGLI QUI:
http://www.sanlorenzomercato.it/evento/osterchef/

27 e 28 maggio - 03 e 04 giugno 2017 - Laboratorio di costruzione di un forno in terra cruda Organizzato da Orti Urbani Codifas a Palermo - Agricoltura BioEtica - Via Galletti, 138 e Viale Sandro Pertini, 1950, 90100 Palermo

L'immagine può contenere: sMS
Vieni ad apprendere una delle tecniche di costruzione più antiche e semplici del mondo. Una tecnica che permette inoltre di risparmiare, facendo uso di materiali molto poveri, garantendo però risultati estetici notevoli. Costruiremo insieme un forno, ma con la terra cruda, ancora oggi, in molte parti del mondo, si costruiscono case intere.
il corso avrà luogo al Triangolo delle Verdure - Viale Sandro Pertini 1950 - e si svolgerà in due weekend: il 27 e 28 maggio e il weekend successivo del 3 e 4 giugno. Le giornate di laboratorio avranno inizio alle ore 9:00 e proseguiranno fino alle 18:30 circa.
Per info e prenotazioni chiamare 3402787556.

28 maggio 2017 Escursione Spiaggia di Torre Salsa di Giuseppe Ippolito Organizzato da Artemisia Net e Artemisia - turismo naturalistico e culturale

L'immagine può contenere: uccello e spazio all'aperto
28 maggio 2017
Spiaggia di Torre Salsa
di Giuseppe Ippolito

La spiaggia di Torre Salsa è luogo simbolo per la tutela degli ambienti costieri siciliani. Si è cercato qui di raggiungere un equilibrio tra la necessità di tutela del sito e le spinte per la realizzazione di nuove strutture per il turismo. Le grandi strutture ricettive, costruite fuori dai centri abitati e a ridosso di ambienti di grande fascino paesaggistico, sono considerate portatrici di sviluppo economico, ma sono causa di degrado irreversibile e a fronte di altissimi costi ambientali alimentano solo indirettamente l'economia locale. Alternativa preferibile è l'accoglienza turistica nei centri abitati con formule di ospitalità diffusa e paese-albergo lasciando integre le aree di grande pregio naturalistico. Il turismo sostenibile non comporta nuovo consumo di suolo e la ricaduta economica è diretta sulla popolazione locale. A Torre Salsa il WWF è incaricato attualmente della gestione di una riserva regionale inserita in un più vasto sito di interesse comunitario. Per questo ambiente proponiamo una visita in punta di piedi, attenti alla tutela di habitat importanti per entità faunistiche e botaniche rare e isolate. La Torre Salsa propriamente detta fu una delle torri di difesa militare spagnola della costa siciliana. Il Torrente Salso, poco distante, è un corso d'acqua che, prima della piccola foce sulla spiaggia, si espande a formare un vasto acquitrinio lussureggiante di piante idrofile. Il torrente scorre tra aree coltivate a vigneto, rupi gessose e rupi marnose. Oltre la zona dunale è una magnifica ampia spiaggia di sabbia quarzosa, considerata tra le più belle di Sicilia e potenziale sito di nidificazione delle tartarughe marine. Le falesie e le colline che contornano la spiaggia e il pantano sono interessanti per visualizzare parte della storia geologica del Mediterraneo. Sono evidenti infatti una alternanza di strati di gesso e di argilla datati al Miocene terminale, seguiti stratigraficamente da bianche marne plioceniche. Secondo l'ipotesi affascinante, e ben supportata da prove, del disseccamento del Mediterraneo, avvenuto circa 5 milioni di anni fa, argille e gessi si sarebbero depositati con il Mediterraneo isolato dall'Atlantico ed in forte evaporazione. Le marne, invece, dopo l'apertura dello Stretto di Gibilterra con l'ingresso di acque atlantiche e il ripristino delle normali condizioni di salinità.

A proposito della riserva:
http://www.wwftorresalsa.com/p/la-riserva.html
e della Crisi di salinità:
https://it.wikipedia.org/wiki/Crisi_di_salinità_del_Messiniano

Programma

Raduno alle 7,30 piazzale Giotto/Lennon a Palermo e partenza con auto proprie, alle ore 7,45 per Sciacca e Montallegro. A piedi su sterrata e sentiero fino alla spiaggia. Proseguimento lungo la spiaggia (anche a piedi nudi) fino alla foce del Torrente Salso e ritorno per lo stesso itinerario. Sosta per il bagno e per il pranzo al sacco. Rientro a Palermo previsto per le 19.00.

Equipaggiamento:
Scarpe per l'escursionismo, anche aperte, ma con cinchia al tallone e suola scolpita, zaino con acqua e pranzo al sacco, abbigliamento leggero, costume da bagno, telo da mare, occhiali e cappello per il sole. Si consiglia di portare anche una lente di ingrandimento almeno 10x (contafili o da filatelia) e un binocolo 8X o 10x.

Scheda tecnica:
Lunghezza del percorso: km 8 circa;
Dislivello: m 200 circa in discesa ed in salita;
Percorso: sterrata, sentiero, spiaggia di sabbia;
Tempo di percorrenza: 3 ore circa;
Difficoltà: facile (1 omini).

Quota di partecipazione: €8. Condivisione spese di viaggio (per chi fruisce di passaggio): €9 a passeggero.

Per prenotazioni ed informazioni telefonare a Giuseppe 3403380245;

Artemisia, società cooperativa a r.l. per il turismo sostenibile e l'educazione ambientale. Via Serradifalco, 119 - 90145 Palermo. Tel 3403380245 E-mail: artemisianet@gmail.com www.artemisianet.it

giovedì 25 maggio 2017

02 giugno - Mangia e Passìa 2017 Pubblico · Organizzato da Legambiente Agrigento Circolo Rabat e Azienda Agricola Casuccio Valeria - Joppolo Giancaxio - Corso Umberto Aragona

L'immagine può contenere: sMS

25/28 maggio - Festival internazionale degli Aquiloni a San Vito lo Capo

L'immagine può contenere: una o più persone e sMS

 

Escursioni di giugno: 01/04 giugno 2017 – LA DORSALE DEI NEBRODI; 23,24,25 giugno 2017 – FESTA DEL MUZZUNI AD ALCARA LI FUSI E TREK ROCK; 29 giugno /03 luglio 2017 – ABRUZZO TRANSUMANZA A PASSO DI PECORA; 08 luglio 2017 – LUNA PIENA, NOTTURNA A VENDICARI; 14,15,16 luglio 2017 – CALABRIA, ASPROMONTE E CASCATE; 22,23 luglio 2017 – L’ETNA AD ALTA QUOTA (CRATERI SOMMITALI E VALLE DEL BOVE); 28,29,30 luglio 2017 – NOTTI IN TENDA NEBRODI;

01/04 giugno 2017 – LA DORSALE DEI NEBRODI 

Ancora una volta l’evento escursionistico sui Nebrodi sarà questa esperienza organizzata all’interno del Nebrodi Outdoor Fest 2017. Una avventura unica in Sicilia. Esperienza impegnativa ma per vivere davvero i Nebrodi. Trekking di 4 giorni e 3 notti che attraversa il più lungo itinerario escursionistico dell’isola la Dorsale dei Nebrodi seguendo il tracciato del Sentiero Italia. Si percorre il Parco da est a ovest per 70 Km. Il tragitto permette di godere dei panorami e degli ambienti naturali più belli del Parco, dalle faggete ai laghi di montagna.
La Dorsale dei Nebrodi è l’itinerario più spettacolare ed avventuroso all’interno del Parco; una traversata di quasi 70 km in prossimità della cresta montuosa dell’area protetta più grande della Sicilia. Straordinaria la varietà di ambienti, paesaggi, flora, fauna che si potranno osservare durante il trekking: boschi maestosi e fittissimi (faggete di Pizzo Fau, Mangalaviti, Serra del Re), rarità botaniche (bosco della Tassita), zone umide di grande interesse e fascino (Maulazzo, Biviere, Cartolari, Trearie), spettacolari punti panoramici (solo alcuni tra i più belli: P.lla Pomiere, Monte Pelato, P.lla Biviere, P.lla Testa). I centri abitati di riferimento sono Floresta, ad Est, comune più alto della Sicilia (1272 m s.l.m.) e Mistretta, ad Ovest (950 m s.l.m.), L’itinerario che andremo a percorrere si suddivide in 4 tappe e sarà percorso da Est ad Ovest, partendo da Case Badessa (Tortorici) e arrivo presso l’Urio Quattrocchi (Mistretta). Non verranno percorsi a piedi i primi e gli ultimi km, su strada asfaltata e meno significativi dal punto di vista paesaggistico e naturalistico. Per quanto riguarda i pernottamenti, il trekking prevede il bivacco in tenda o l’accantonamento in sacco a pelo in aree e strutture appositamente individuate.Organizzazione Attilio Caldarera e Ass. I Nebrodi.
Guida: Attilio Caldarera349 7362863attiliocaldarera@gmail.com –www.attiliocaldarera.com – www.vaicoltrekkingsicilia.com
Quota di partecipazione: € 190,00 (comprendono: guida, assicurazione, organizzazione, pernottamenti alternati in tenda, accantonamento e rifugi, cene, pranzi al sacco, colazioni, transfer).
Ritrovo: giovedì 02 giugno, ore 07,00 Santo Stefano di Camastra o Floresta (ME).
Fine attività: domenica 05 giugno, ore 17,00 Santo Stefano di Camastra (ME).
Viaggio: utilizzo auto propria, transfer con pulmino. Difficoltà: Impegnativa.
Attrezzatura necessaria: abbigliamento da trekking, zaino, sacco a pelo.

23,24,25 giugno 2017 – FESTA DEL MUZZUNI AD ALCARA LI FUSI E TREK ROCK

Escursione da non perdere se si vogliono passare tre giorni camminando, festeggiando, scoprendo o tornando alla Festa du Muzzuni ad Alcara Li Fusi. Non solo la notte del 24 giugno ma anche la sera prima con spettacoli che allietano le serate/nottate. Durante il giorno scopriamo i sentieri dei boschi con escursioni al Lago Maulazzo e sulle Rocche del Crasto.
Weekend unico ad Alcara Li Fusi con escursioni, natura, la meraviglia della Festa più antica dei tempi, U Muzzuni. Da venerdì il paese si anima tra riti scari e profani per passare questa splendida giornata e soprattutto la nottata a ritmi di musica popolare e festeggiando il solstizio d’estate. I tre giorni sono ricchi di escursioni naturalistiche sulle Rocche del Crasto al Lago Maulazzo, eventi, degustazioni e tanta allegria.
Guida: Attilio Caldarera349 7362863attiliocaldarera@gmail.com –www.vaicoltrekkingsicilia.com – www.attiliocaldarera.com
Quota € 30,00 (guida, organizzazione) Altro€ 100,00 (pernotti, cene, colazioni, pranzi al sacco di sabato e domenica).Orario: dalle 16,00 di venerdì alle 18,00 di domenica. I costi non comprendono: spese di benzina per il viaggio
Ritrovo: venerdì 23 giugno ore 16,00 Alcara Li Fusi (ME).
Fine escursione: domenica 26 giugno ore 18,00 Alcara Li Fusi (ME).
Viaggio: utilizzo auto propria. Difficoltà: Media.
Attrezzatura necessaria: abbigliamento da trekking.

29 giugno /03 luglio 2017 – ABRUZZO TRANSUMANZA A PASSO DI PECORA

Un viaggio in Abruzzo la regione della natura per eccellenza… Una  esperienza particolare per camminare custodendo un gregge di pecore abruzzesi che grazie a noi saranno condotte ai pascoli d’alta quota dove si riposeranno, a noi spetta invece l’avventura per attraversare le montagne ed i borghi e…ritornare al nostro ovile Passaggi in luoghi splendidi tra prati, faggete, alpeggi,ululati e tracce degli orsi. Ma anche passaggi dentro piccoli paesi e splendidi borghi storici abruzzesi come borgo di ScannoPRENOTAZIONI ANTICIPATE(Ultimi posti disponibili)
Guide: Attilio Caldarera349 7362863attiliocaldarera@gmail.com –www.vaicoltrekkingsicilia.com – www.attiliocaldarera.com
Quota: € 300,00 (guida, organizzazione, i pernottamenti in agriturismo, le cene da venerdì a domenica, i pranzi al sacco e le colazioni). I costi non comprendono: spese di viaggio verso l’Abruzzo e spostamenti in bus.
Ritrovo: giovedì 29 giugno, ore 15,00 Sulmona (AQ).
Fine escursione: lunedì 03 luglio ore 10,00 Sulmona (AQ).
Viaggio: aereo o treno, bus locali. Difficoltà: Media.
Attrezzatura necessaria: abbigliamento da trekking.

08 luglio 2017 – LUNA PIENA, NOTTURNA A VENDICARI

Celebriamo la luna piena di luglio sulla stupenda Costa della Riserva di Vendicari.
Un percorso adatto alla camminata serale/notturna con al centro la spiaggia di Calamosche ed i sentieri illuminati dalla luna. Un percorso ad anello che riserva anche l’ultima parte della serata comodamente seduti per una spaghettata finale in agriturismo nella riserva.
Quota € 16,00 (guida, organizzazione, spaghettata). Orario: dalle 18,00 alle 23,00.
Guida: Attilio Caldarera349 7362863, attiliocaldarera@gmail.com – www.vaicoltrekkingsicilia.com – www.attiliocaldarera.com
Ritrovo: sabato 08 luglio ore 18,00 Ingresso Riserva di Vendicari
Fine escursione: sabato 08 luglio ore 24,00 Ingresso Riserva di Vendicari
Viaggio: utilizzo auto propria. Difficoltà: Media.
Attrezzatura necessaria: abbigliamento da trekking ed adatto alla neve.
14,15,16 luglio 2017 – CALABRIA, ASPROMONTE E CASCATE
Trekking nella vicina Calabria tra i boschi dell’Aspromonte. Nel territorio di Gambarie e di Montalto scopriremo i sentieri del Parco, le vette e raggiungeremo una serie di cascate, paradisi terrestri per rinfrescarsi in questo periodo dopo le belle camminate.
Soggiorno in hotel, visite dei borghi, delle particolarità della zona e serate a tema per questo trek in terra calabra.
Quota € 40,00 (guida, organizzazione) Altro€ 110,00 (pernotti, cene, colazioni). Orario: dalle 10,00 di venerdì alle 18,00 di domenica.
Guida: Attilio Caldarera349 7362863, attiliocaldarera@gmail.com – www.vaicoltrekkingsicilia.com – www.attiliocaldarera.com
Ritrovo: venerdì 14 luglio 2017, ore 09,00 Messina o Villa San Giovanni
Fine escursione:  domenica 16 luglio 2017, ore 19,00 Messina o Villa San Giovanni
Viaggio: utilizzo auto propria. Difficoltà: Media.
Attrezzatura necessaria: abbigliamento da trekking.
22,23 luglio 2017 – L’ETNA AD ALTA QUOTA (CRATERI SOMMITALI E VALLE DEL BOVE)
Trekking assoluto per raggiungere i 3330 metri della cima della Sicilia l’Etna.
Assieme alle Guide vulcanologiche raggiungeremo la sommità del vulcano.
Due giorni che prevedono anche la discesa dei Canaloni della Valle del Bove, un’altra esperienza adrenalinica che l’Etna può regalare. Serata tra Nicolosi e Pedara per godersi da turisti le serate estive dei paesi etnei.
Quota € 50,00 (guida, organizzazione, guida vulcanologica) Altro€ 50,00 (pernotti, cene, colazioni). Orario: dalle 9,30 di sabato alle 18,30 di domenica.
Guida: Attilio Caldarera349 7362863, attiliocaldarera@gmail.com – www.vaicoltrekkingsicilia.com – www.attiliocaldarera.com
Ritrovo: sabato 22 luglio, ore 10,00 Rifugio Sapienza, Etna sud (Nicolosi)
Fine escursione:  domenica 23 luglio, ore 17,00 Rifugio Sapienza, Etna sud (Nicolosi)
Viaggio: utilizzo auto propria. Difficoltà: Medio/Alta.
Attrezzatura necessaria: abbigliamento da trekking.

28,29,30 luglio 2017 – NOTTI IN TENDA NEBRODI 

Appuntamento con le Notti in Tenda di VaicoltrekkingSiciliaper vivere questa esperienza unica immersi nella natura…ma con le atmosfere ed i confort giusti. La natura in tutte le sue meraviglie è protagonista delle notti ma anche delle giornate da vivere in un posto magico. Nel Parco dei Nebrodi, sulle Rocche del Crasto in unaccampamento di tende “a 5 stelle”, con letti, lenzuola, coperte, servizi, ma soprattutto con atmosfere naturali per un completo benessere di natura. Escursioni serali e passeggiate giornaliere sulle Rocche del Crasto, al Lago Bivierealla Cascata del Catafurco. Cucina e sapori dei Nebrodi deliziano il tutto. 
Guida: Attilio Caldarera349 7362863attiliocaldarera@gmail.com –www.vaicoltrekkingsicilia.com – www.attiliocaldarera.com
Quota e costi complessivi: € 130,00 La quota comprende: guida, assicurazione, organizzazione il pernottamento in tende a 4 posti, le cene di venerdì e sabato, i pranzi e le colazioni di sabato e domenica.
Ritrovo: venerdì 28 luglio, ore 16,00 Longi (ME).
Fine escursione: domenica 30 luglio, ore 17,00 Longi (ME).
Viaggio: utilizzo auto propria. Difficoltà: Media.
Attrezzatura necessaria: abbigliamento da trekking.

Attilio Caldarera - Vai col Trekking Sicilia
Escursioni, Trekking, Viaggi a piedi in SiciliaGuida Ambientale Escursionistica e Istruttore (AIGAE)
Esperto in Sviluppo Locale e Politiche delle Aree Naturali Protette
Cell: (+39) 349 7362863

mercoledì 24 maggio 2017

LIBRI: L'importante è che la morte ci trovi vivi di Dario Bellini Tamburro - Intrecci edizione


Domenico Morganti è un ricco e noto imprenditore arrivato alla soglia dei 78 anni. Alle spalle, un'esistenza fatta di discreti successi in ambito professionale e di miseri e soffocati fallimenti nella vita privata. Davanti, l'inevitabilità della morte che scopre sempre più vicina. L'incapacità e la paura di accettarla spingono Domenico in una serie di circostanze che sfiorano, via via, i limiti del reale. Dall'incontro con il papa, passando attraverso un goffo tentativo di suicidio-omicidio, finisce per mettersi alla ricerca dell'immortalità. Sollecitato dalla ricezione di misteriose lettere scritte da un altrettanto misterioso mittente, intraprende un viaggio assurdo - tra sogno e realtà - nella convinzione di poter davvero accedere alla vita eterna, anche correndo il rischio di doverne poi pagare un caro prezzo. Si imbatte, così, in situazioni surreali e in personaggi sinistri e indefiniti incontra persino un surrogato di Maria de Filippi. Fino a un punto di non ritorno: la consapevolezza del nulla di cui si è limitato a circondarsi durante un'esistenza in cui è stato in grado di potersi comprare qualsiasi cosa. Tranne la vita.

25 maggio - presentazione del nuovo libro di Giuseppina Torregrossa "Cortile nostalgia" al Centro Astalli di piazza Santissimi Quaranta Martiri - Cortile di Palazzo Marchesi Palermo

L'immagine può contenere: sMS

Domenica 11 giugno - Visita culturale a SAVOCA “Borgo più Bello d’Italia” e TAORMINA Patrimonio Culturale dell’UNESCO

L'immagine può contenere: sMS 
DOMENICA 11 GIUGNO 2017

PROGRAMMA
07.00 Partenza da Via V. Bellini (distributore di benzina di Lascari)
10.00 Arrivo previsto a Savoca e inizio del tour culturale con guida turistica
L’itinerario prevede:
- Bar “Vitelli” suggestivo locale reso celebre per aver ospitato nel 1972 alcune scene dell’intramontabile film “Il Padrino” di F. Ford Coppola;
- Cripta del Convento dei Cappuccini dove si trovano i corpi mummificati di abati, notabili ed aristocratici della Savoca dell’800;
- Salita storica e altorilievo di Salemi Scarcella;
- Porta d’ingresso della città, Museo storico etno-antropologico, Chiesa di San Michele, Chiesa di Santa Lucia e del Centro filarmonico “Maria SS. Immacolata”, Chiesa Madre “Santa Maria Assunta” e finestra bifora;
13.00 Pranzo libero
14.30 Partenza da Savoca per raggiungere Taormina;
15.15 Arrivo e visita libera della Città di Taormina;
19.00 Partenza per Lascari con arrivo previsto per le ore 22.00 circa.

Dal 24 maggio al 1 giugno, ai Cantieri Culturali alla Zisa, si svolgerà la VII edizione del "Sicilia Queer filmfest"

immagine
Dal 24 maggio al 1 giugno, ai Cantieri Culturali alla Zisa, si svolgerà la VII edizione del "Sicilia Queer filmfest".
Il grande cinema internazionale a Palermo per la settima edizione del Sicilia Queer filmfest.
Con oltre sessanta opere in programma, tra corti e lungometraggi, grandi ospiti internazionali, workshop, incontri, riscoperte di capolavori dimenticati e tante altre sorprese, la settima edizione del Sicilia Queer Filmfest si preannuncia più ricca che mai.
Tra il 24 maggio e l’1 giugno, in luoghi diversi della città, distribuiti tra i Cantieri Culturali alla Zisa e ilCinema Rouge et Noir, si articolerà un vasto programma che comprende numerosi film in concorso nella sezione lungometraggi Nuove Visioni e nella sezione di corti Queer Short, opere fuori concorso nella sezionePanorama Queer, una personale – la prima in Europa – dedicata al regista americano di origini portoghesiGabriel Abrantes, preziose riscoperte nelle sezioni Retrovie Italiane e Carte Postale à Serge Daney, e poi il cinema d’animazione, i laboratori per bambini, le letterature queer, il premio teatrale dedicato a Nino Gennaro, un omaggio al performer Franko B e altro ancora. Due importanti iniziative precedono e seguono
la tradizionale settimana di svolgimento del Festival: una Summer School (dal 22 al 27 maggio) che sarà occasione di dibattito teorico sugli studi queer e un workshop teorico-pratico sul cinema (dal 2 al 9 giugno, tra Palazzo Branciforte e i Cantieri Culturali alla Zisa) condotto da Claire Simon, una delle più importanti registe del panorama internazionale.
Il direttore artistico Andrea Inzerillo e la direttrice organizzativa Tatiana Lo Iacono, curatrice anche della sezione “Queer short”, hanno presentato alla stampa il programma nella Sala Giunta del Comune di Palermo a Palazzo delle Aquile, sottolineando la varietà di un Festival che assume il queer come prospettiva per spaziare su temi, stili e linguaggi diversi del contemporaneo.
«Il festival a cui lavoriamo con passione dal 2010 è oggi un luogo affermato di dialogo e di confronto tra persone interessate non soltanto all'ambito del cinema, o a quello della storia e della cultura lgbt, ma uno spazio per tutti quelli che sentono la necessità di oltrepassare le etichette per provare a stare nel proprio tempo con uno sguardo libero e critico – afferma Andrea Inzerillo –. Un festival che viene da lontano e guarda lontano: è questo lo scopo della produzione di saperi, della condivisione di esperienze, della creazione di incontri e dell’accumulo di materiali (testi, immagini) che proiettano il Sicilia Queer su una dimensione più estesa nel tempo».
Sono diversi e intrecciati tra loro i temi del Festival, declinati in tutte le controverse sfaccettature del contemporaneo: fughe, nomadismo, tecnologia, nevrosi, alienazione, crisi della famiglia tradizionale e nuove prospettive relazionali, che sono affrontate sia con la leggerezza e l’ironia della commedia, sia con le asperità del dramma. In particolare, è centrale quest’anno lo sguardo femminile su erotismo, sessualità e rapporti interpersonali. Ampio spazio sarà dato anche alla riflessione sui movimenti politici e di controcultura del ’77, attraverso l’omaggio a vent’anni dalla scomparsa al regista Marco Ferreri, con due film esemplari nella sezione Retrovie Italiane curata da Umberto Cantone – Storia di Piera e Il futuro è donna – e altre rarità d’epoca proposte all’interno di Nebulosa ’77 con la collaborazione del programmer di Fuori Orario (cose mai viste) Fulvio Baglivi, che prevede anche un incontro a partire dall’interrogativo: Cosa rimane del 1977 a quarant’anni di distanza?
La giuria internazionale, presieduta dal regista portoghese João Pedro Rodrigues, è composta dall’attrice Silvia Calderoni, figura di spicco dell’avanguardia teatrale italiana con il gruppo Motus, dai francesi Jean-Sébastien Chauvin (critico dei Cahiers du Cinéma) e Arnold Pasquier (regista) e dall’attrice tedesca Susanne Sachsse. La giuria avrà il compito di scegliere il miglior cortometraggio della sezione Queer Short e il miglior lungometraggio della sezione Nuove Visioni, aperta a opere prime e seconde e nuovi sguardi non necessariamente
legati a tematiche GLBT. I vincitori riceveranno rispettivamente 500€ e 1000€ e un’opera realizzata dall’artista Daniele Franzella.
Alla giuria internazionale si affiancheranno la Giuria del Coordinamento Palermo Pride e quella dell’Associazione 100 Autori, composta da Marco Amenta, Carlotta Mastrangelo e Enza Negroni.
Il Festival sarà inaugurato mercoledì 24 maggio alle 18.00 al Cinema de Seta con un aperitivo offerto dalle Tenute Orestiadi di Gibellina, e a seguire alle 19.00 con una performance per orchestra di contrabbassi a cura di Lelio Giannetto in occasione dei vent’anni di Curva Minore. Seguirà alle 20.30 la serata d’apertura, presentata dalla cantante e musicista Serena Ganci e dall’attrice Ersilia Lombardo, realizzata in collaborazione con il Festival Teatro Bastardo. Nel corso della serata sarà proiettato il trailer "politicamente scorretto" che il regista Franco Maresco ha realizzato in esclusiva per il festival, ovvero: il gender secondo i fratelli La Vecchia.
Il film d’apertura della settima edizione del SQ 2017 (mercoledì 24 maggio) sarà Little Man, del regista statunitense Ira Sachs, che racconta con leggerezza l’amicizia di due ragazzini nella brulicante Brooklyn dei nostri giorni. Tra i film in programma, per originalità e rarità, spiccano tra gli altri il visionario The Misandrists di Bruce LaBruce, fantasiosa e ironica vicenda a sfondo sociopolitico ambientata in una foresta, dove una cellula segreta di terroriste femministe pianifica la distruzione del patriarcato; Los objetos amorosos di Adrián  Silvestre, che racconta l’amore travolgente di due donne latinoamericane che attraversano Roma restituendocela in una prospettiva inedita e sorprendente; Rester Vertical di Alain
Guiraudie, uno dei film più spiazzanti e interessanti della scorsa stagione cinematografica; O ornitologo diJoão Pedro Rodrigues, che nel raccontare la strana vicenda di un giovane ricercatore che si perde nella foresta portoghese, traccia un affresco sulla condizione umana, sull’effimero confine tra bestialità e civiltà, sul rapporto tra uomini e animali, un ribaltamento di sguardo che priva l’uomo della presuntuosa e presunta centralità rispetto al mondo; The Love Witch di Anna Biller, una divertente ricostruzione delle atmosfere da b-movies anni ’60, che ha per protagonista una avvenente “strega” vendicatrice e sadica nei confronti degli uomini; Uncle Howard di Aaron Brookner, che attingendo all’archivio dello zio Howard Brookner, prematuramente scomparso a soli 35 anni, ci restituisce un incredibile ritratto della temperie artistica e culturale newyorkese degli anni ’80, con William Burroughs, Andy Warhol, Jim Jarmusch, Madonna e altri celebri rappresentanti della cultura alternativa di allora; Sarah Winchester di Bertrand Bonello, una sorta di opera-balletto che scorre
parallelamente all’incredibile vicenda di una donna straordinaria: la moglie dell’inventore e produttore del celebre fucile Winchester ’77.
Di grande rilievo è la sezione Presenze dedicata quest’anno alla retrospettiva integrale, per la prima volta in Europa, del giovane e talentuoso regista Gabriel Abrantes. Del regista, che sarà presente a Palermo durante il Festival, saranno proposti 18 film, che si caratterizzano per il loro estremismo visionario e dissacrante e per la loro ironia fulminante.
Tra le rarità in programma si segnalano anche Isola di Fabianny Deschamps, interamente girato a Lampedusa, che sarà proposto in anteprima nazionale alla presenza della regista e di parte del cast, tra cui gli italiani Enrico Roccaforte e Alessio Barone; Antiporno del regista di culto Sion Sono, un omaggio al filone delroman porno nel quale il regista giapponese mette in scena un bizzarro delirio schizofrenico che, servendosi di metalinguaggi e strumenti onirici, analizza l’immaginario erotico giapponese, i suoi tabù e il ruolo della donna nella società contemporanea; Queen Kong di Monica Stambrini interpretato dalla pornostar Valentina Nappi, primo dei cortometraggi del progetto Le ragazze del porno, lanciato alcuni anni
fa da Tiziana Lo Porto.
Altra sezione caratterizzante del Festival è quella di storia del cinema intitolata Carte postale à Serge Daney, che quest’anno recupera un capolavoro del cinema francese: Le trou (Il buco) di Jacques Becker, considerato da Jean-Pierre Melville il miglior film francese di tutti i tempi, che narra l’incredibile piano di fuga di alcuni detenuti. Attenzione anche alle migrazioni, con la sezione Eterotopie quest’anno dedicata alla Grecia, che prevede in catalogo un contributo d’eccezione del filosofo Georges Didi-Huberman, per la prima volta in traduzione italiana.
Confermata anche quest’anno l’attenzione alle arti visive con la mostra Extrablatt, a cura di Verein Düsseldorf-Palermo, presso la Haus der Kunst dei Cantieri Culturali alla Zisa, che presenta le opere di 17 artisti ispirati ai corti in concorso nella sezione Queer Short (dal 18 maggio al 3 giugno). Tra gli artisti coinvoltiMarcello Buffa, Daniele Franzella, AndreaBuglisi, Alessandro Bazan, Michael Kortländer, MartaColombo, Dimitri Agnello.
L’altro grande appuntamento con l’arte contemporanea (dal 26 maggio al 9 luglio) sarà a Palazzo Sant’Eliacon Franko B, poliedrico artista e performer milanese che vive a Londra da diversi anni. Curata da Antonio Leone e Paola Nicita, la personale che gli dedica il Sicilia Queer proporrà una selezione di opere storiche, fra pitture, sculture, installazioni e foto, oltre a un documentario a lui dedicato in anteprima assoluta.
Il “Premio Nino Gennaro”, realizzato dall’artista Vincenzo Vizzari, sarà assegnato quest’anno al regista Lionel Soukaz, pioniere dell’attivismo gay in Francia, del quale sarà proposto il
mediometraggio Tino, un “peplum” anticapitalista intervallato da ironiche digressioni sul passato mitico della Tunisia.
Le proiezioni, i concerti, le mostre e gli incontri avranno luogo al Cinema De Seta e in vari altri spazi dei Cantieri Culturali alla Zisa (tra cui la Sala Wenders del Goethe-Institut, l’Institut français e l’arena all’aperto a ingresso libero). Novità della settima edizione sono i matinée del concorso di lungometraggi al Cinema Rouge et Noir (alle 10 alle 12 e alle 14 di venerdì-sabato-domenica) di Piazza Verdi, mentre la serata di chiusura dell’1 giugno sarà ancora una volta in musica, con la presenza del trio di Simona Norato.
In omaggio alla nomina di “Palermo Capitale dei Giovani 2017”, per tutto il festival i biglietti di ingresso per gli studenti costeranno solo 3 euro.
Il Sicilia Queer filmfest è realizzato grazie al contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo - Direzione Generale per il Cinema; della Regione Siciliana – Assessorato Turismo Sport e Spettacolo – Ufficio Speciale per il Cinema e l'Audiovisivo/Sicilia FilmCommission, nell'ambito del progetto “Sensi Contemporanei”; del Comune di Palermo, Assessorato alla Cultura; di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori. E con il sostegno dell'Institut français Palermo, del Goethe-Institut Palermo, dell’Instituto Cervantes Palermo e del Forum Austriaco di Cultura.
Nell'anno di Palermo Capitale Italiana dei Giovani, Sicilia Queer filmfest proporrà un prezzo di ingresso al cinema a 3 euro per tutti gli studenti.
L'idea è quella di avvicinare i giovani al cinema e alla cultura riducendo il prezzo del biglietto approfittando della speciale occasione della nomina della città a Capitale dei Giovani 2017.
Maggiori informazioni sul sito Sicilia Queer Fimfest

24 e 25 maggio alle ore 21:00 al Teatro Biondo si terrà lo spettacolo "La donna puma", di e con Silvia Giuffrè, su musiche originali e sonorizzazioni live di Gabriele Giambertone e Giuseppe Rizzo.

immagine
All'interno della rassegna "Passaggio a Sud", il 24 e 25 maggio alle ore 21:00 al Teatro Biondo si terrà lo spettacolo "La donna puma", di e con Silvia Giuffrè, su musiche originali e sonorizzazioni live di Gabriele Giambertone e Giuseppe Rizzo.
Si tratta di un viaggio introspettivo liberamente ispirato al concetto di durata, “il tempo dell’anima” espresso dal filosofo Henri Bergson. Nell’estrema semplicità delle azioni del quotidiano, la donna puma affronta un percorso di crescita e rigenerazione: passando attraverso diversi stadi emotivi e mettendo a nudo le proprie fragilità riscopre la leggerezza e si apre al mondo con una consapevolezza nuova.
Costo biglietto: 10 euro
under 25: 5 euro (senza prevendita)

24 maggio alle ore 21:15 al Teatro Libero, nell'ambito del festival "Presente Futuro 2017", si terrà lo spettacolo "Sur le pas de ta porte"

immagine

Il 24 maggio alle ore 21:15 al Teatro Libero, nell'ambito del festival "Presente Futuro 2017", si terrà lo spettacolo "Sur le pas de ta porte".
Due prime nazionali fuori concorso e dodici corti scandiranno la dodicesima edizione di "Presente Futuro 2017 che, da quest’anno, si trasforma in giovane festival internazionale e premio delle arti performative, dedicato a quei percorsi artistici che si pongono all’incrocio tra più linguaggi della scena. Artisti internazionali provenienti da Francia, Spagna, Svizzera, Cipro, Tunisia faranno parte di un progetto che guarda con forza al meticciato artistico e al superamento dei confini di genere, di cultura e di lingua. Un premio che permetterà al progetto vincitore di ottenere, oltre ad un gettone in denaro di mille euro, una settimana di residenza di creazione presso il Teatro Libero, oltreché la partecipazione, con la versione short del progetto, al Be Festival di Birmingham del prossimo luglio.
“Sur le pas de ta porte" il secondo spettacolo fuori concorso, in prima nazionale, della compagnia franco-tunisina Selim Ben Safia, è un lavoro incentrato sul tema del coraggio, sul concetto di casa, e sul tema del confine.
Il Festival si avvarrà della collaborazione dell’ERSU e di “Io Studio” per le attività di comunicazione e la logistica, dell’Instituto Cervantes di Palermo per lo spettacolo di apertura, della collaborazione e partnership del Be Festival di Birmingham, del sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.
Info e prenotazioni allo 0916174040. Diverse formule di biglietti: per le prime fuori concorso, un ingresso di €8 con riduzioni per under25 e per gli abbonati con un biglietto ridotto di €5; per le serate del concorso, un biglietto d’ingresso di €10 a serata e un ridotto per abbonati e giovani under25 di €6. Possibilità di acquistare la PF2017 card per tutti gli eventi: intero €25 ridotto abbonati e under25 di €15.

26 maggio - Presentazione dell'opera "L'isola a tre punte. Repertorio cartografico della Sicilia" di Antonio La Gumina - Ducezio Edizioni - Arsenale Di Palermo Via dell'Arsenale 134 / 142, 90142 Palermo


Nessun testo alternativo automatico disponibile. 
Arsenale della Real Marina - Palermo

ABSTRACT
Le carte geografiche offrono motivazioni e spunti sia al viaggiatore contemporaneo che allo studioso di mondi più o meno conosciuti. Il desiderio di raggiungere luoghi lontani mantiene il fascino di una volta. Teorie plurisecolari trovano oggi conferma dalle tecnologie spaziali, ma rimane forte il legame con terre e mari che già un tempo l'ingegno umano rese confini chiamandoli finis terrae, evocando anche eroiche sfide a superarli. Con l'infaticabile contributo di geografi, mercanti e navigatori la ricognizione del nostro pianeta è stata, e continua a essere, documento primario di storia e ragguaglio di assetti sociali, contese e conquiste...momenti di vita.
Anche la Sicilia vive in pienezza, per merito dei cartografi, tali esperienze: toponimi greci e arabi, normanni e spagnoli delineano vicende storiche, scambi commerciali, culture e distanze, in un vortice ciclico di valore documentale che è insieme nuovo e rassicurante, tradizionale e avvveniristico. Le complesse vicende storiche della nostra isola si evincono, dunque, anche attraverso le carte geografiche, illuminanti segni che narrano di locali destini, riportando a un senso di rimembranze che appare oggi ancor più degno di considerazione, per l'avvento delle mappe interattive.
Antonio La Gumina ha raccolto e conservato con passione di collezionista il magnifico ed esemplare repertorio dell’'Isola a tre punte' che intende fornire a studiosi e amatori uno strumento fondamentale di ricerca sulla cartografia siciliana. L’inserimento di nuove mappe acquisite nel corso di lunghe e coinvolgenti ricerche presso biblioteche pubbliche e collezioni private restituisce una pubblicazione aggiornata con un’accurata veste grafica ed editoriale.

CARATTERISTICHE TECNICHE
Cofanetto in cartone rigido telato
tre volumi in brossura
formato cm 30x30 su carta pregiata da 150 gr/mq
1200 pagg.

INDICE
13 Prefazione
15 Piano dell’opera
17 La cartografia nella storia
20 La Sicilia e la parte continentale italiana nella rappresentazione cartografica
22 La cartografia della Sicilia
25 La Tabula Peutingeriana
27 La cartografia medievale nell’occidente latino
32 La cartografia medievale nel mondo islamico
33 La Sicilia di Idrisi

37 La cartografia tolemaica
133 La cartografia gastaldina
171 La cartografia mercatoriana
329 La cartografia francese
399 Da Agatino Daidone all’Unità d’Italia
735 La Sicilia ‘Vetus’
891 La cartografia nautica
993 Gli atlanti tascabili
1075 Gli isolari
1111 La cartografia delle coste
1125 La cartografia religiosa
1145 Rappresentazioni della Sicilia nelle pitture dello Steri

Appendice
1155 L’organizzazione territoriale della Sicilia
1161 Elementi iconografici nella cartografia storica della Sicilia
1167 Bibliografia di riferimento
1171 Indice dei nomi